Utente 146XXX
Buonasera,
da un po di mesi mi sto appasionando alla corsa, non ho un allenatore la pratico a livello amatoriale insieme al nuoto.
Ho paura però dei problemi che posso riscontrare alle ginocchia dato che corro principalmente su strada e su pista ciclabile.
E' vero che correre su strada e su pista ciclabile danneggia i menischi?
Che indicazioni devo usare per evitare problemi?

Grazie

[#1]  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
CIGLIANO (VC)
QUAREGNA (BI)
MATERA (MT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Non esiste uno sport universalmente salutare al 100% senza alcuna controindicazione.
L'attività sportiva fa sicuramente bene al corpo e alla mente, ma ciascuna attività presenta anche alcune controindicazioni e alcuni effetti collaterali specifici che è bene sempre tenere a mente.

Nel caso specifico la corsa è un'eccellente attività aerobica, sviluppa la resistenza e migliora la coordinazione.
Espone però lo sportivo al rischio di traumi distorsivi, senza contare tutte le sollecitazioni e i microtraumi ripetuti a livello osteocartilagineo.
Mi sentirei di sconsigliarle la corsa solo se lei mi dicesse che ha già dei noti problemi alle ginocchia, con storia di meniscopatie importanti, interventi pregressi, o patologia cartilaginea avanzata.

In caso contrario corra pure con serenità, avendo cura di scegliere delle calzature di qualità, di correre su terreno regolare e pianeggiante, possibilmente non troppo duro (in questo caso la strada non è il massimo, ma per uno che vive in città è un buon compromesso).

NB: naturalmente in caso di distorsioni o traumi anche di lieve entità è opportuno sospendere gli allenamenti della corsa e dedicarsi solo al nuoto fino a completa guarigione.

Distinti saluti.
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it