Utente 149XXX
buongiorno,
avrei bisogno di un consulto.
Sono alta 1.58 e peso 53kg, ho iniziato a correre il 31/03 per due settimane ho fatto 3 uscite settimanali alternando corsa e camminata per 40 minuti circa, sono stata ferma una settimana per un dolore molto intenso al ginocchio e ho ripreso ieri sempre con 40 minuti circa 3minuti corsa 2 camminata.
Premetto di aver fatto un Elettroc. sotto sforzo con esito positivo.
HO i battiti motlo alti, nei 3 minuti di corsa raggiungono anche i 180/b/minuto per poi scendere nella camminata a 140, secondo me sono un po' alti. Mi consigliano di fare 40 minuti di camminata e non di corsa per far abbassare i battiti per arrivare ad avere una frequenza di 130, hanno ragione?
tenga conto che principamente corro per dimagrire, vorrei perdere almeno 3-4 kg.
Grazie per le risposte.

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
la corsa, anche con scarpe idonee, provoca facilmente tendiniti e traumi alle articolazioni, specialmente in persone non allenate. La camminata veloce, al contrario, evita i danni che costringono a fermarsi, è un ottimo esercizio aerobico e permette ugualmente di bruciare calorie , come ben sanno purtroppo le anoressiche...
40 minuti di camminata veloce tre volte alla settimana vanno benissimo; le consiglierei anche di aggiungere qualche esercizio per rassodare addominali e braccia, che noi donne tendiamo a trascurare, e in questo modo l'allenamento sarebbe completo.
Cordiali saluti
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 149XXX

grazie per la risposta.
Secondo Lei dopo quanto tempo posso cominciare a vedere risultati, mi sto un po' scoraggiando visto che ho iniziato da un mese ma non ho ottenuto nulla...
grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Bisogna intendersi su quello che si considera risultato: spesso le persone sono frustrate perché non perdono peso, ma nell'allenamento il grasso viene gradualmente sostituito dalla massa magra, cioè dai muscoli, che occupano meno spazio ma pesano di più. Più che la bilancia di casa è meglio guardare se si riduce il girovita, e quindi se i vestiti cadono meglio, e se le gambe sono più toniche.
Ogni persona ha i suoi tempi, e paradossalmente chi ha pochi kg da perdere ci mette di più, un mese è poco per vedere grossi risultati. Cerchi di divertirsi allenandosi, magari si organizzi con un'amica, se no dopo un po' si stufa.
Saluti
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 149XXX

grazie ancora per i Suo consigli, aspetterò... in effetti vorrei perdere solo un paio di kg e forse avevo aspettative troppo alte.
Buona giornata