Utente 103XXX
Buonasera Dottori. Mio padre, pensionato, 75 anni, ha deciso di incominciare a praticare il nuoto in piscina a partire da gennaio 2011. Mio padre sarà seguito da un istruttore di nuoto che gli farà da insegnante, perchè vuole imparare a nuotare bene i vari stili del nuoto, che è una cosa che nella vita non ha mai avuto il tempo di imparare, finora. La domanda che vi rivolgo, Dottori, è se è un tipo di attività fisica che può fare tranquillamente, considerando le sue condizioni fisiche attuali, cioè: 1) è in attesa di fare un ecocardiogramma a scopo diagnostico, perchè ha già effettuato un ECG Holter 24h che ha evidenziato un BBS (blocco di branca sinistro) e alcune aritmie, e ha anche effettuato anche un rilevamento pressorio sulle 24h che ha evidenziato sbalzi di pressione nelle 24h. Mio padre, comunque, dice di essere sempre stato asintomatico a livello cardiaco; 2) dalle analisi del sangue risulta una colesterolemia totale di 270, il resto dei valori è nella norma, comunque è già da tempo sotto regime dietetico anticolesterolemico per cui si pensa più che altro ad una ipercolesterolemia idiopatica; 3) in passato fumava abbastanza, ma da circa 7-8 anni ha ridotto il numero di sigarette e oggi ne fuma 1-2 al giorno; 4) ha sempre svolto un lavoro sedentario, e inoltre non svolge esercizio fisico regolare o una attività sportiva dal 1986, e, soprattutto, non ha mai praticato il nuoto in piscina nè altrove, tranne al mare o nel fiume quando era ragazzo; 5) soffre di reumatismi alla schiena e inoltre ha effettuato una ecografia ai reni che ha evidenziato la presenza di qualche cisti renale; 6) è alto 170 cm e pesa 76 Kg. Posto che quello che potrà fare a livello sportivo glielo dirà il cardiologo che lo sta già seguendo, secondo voi mio padre è nelle condizioni per praticare un corso di scuola nuoto per adulti/anziani con l'istruttore, per imparare a nuotare? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte, Dottori.

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Lo sport di tipo "aerobico" (Running, Ciclismo, Nuoto), se non ci sono controindicazioni alla sua pratica, fa sempre bene ad ogni età:
- migliora l'attività cardiaca;
- migliora la capacità respiratoria;
- migliora i valori pressori;
- migliora i parametri di glicemia, colesterolemia, trigliceridemia;
- migliora l'attività cerebrale e combatte la depressione;
- ecc.
tanto da essere consigliato anche a coloro che hanno avuto un infaro miocardico.
E' importante che sia eseguito in base alle proprie capacità fisiche ed all'età, e che ad una certa età vi sino dei controlli medici frequenti, specie in caso di patologie in atto.
Per ulteriori notizie mediche (anche per la pratica dello sport in età senile o dopo patologie cardiovascolari) può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su google: Dott Eugenio Greco
Distinti saluti