Utente 392XXX
salve. Ho 24 anni e pratico nuoto a livello semiagonistico. Ho avuto un'infiammazione bilaterale alla cuffia dei rotatori causata da pesi fatti senza riscaldamento (il mio ex preparatore non è stato perfetto in questo). Ora dopo antifiammatori e un ciclo di Tecar terapia (10 a braccio), ho cominciato degli esercizi di riabilitazione dopo visita fisiatrica con un fisioterapista. La mia paura è che i dolori, i quali non sono mai spariti del tutto, mi ritornino. Potreste spiegarmi la funzione della fisioterapia in questo caso? Se avverto ancora dei fastidi non sarebbe meglio fare altre sedute di tens, laser o roba del genere? Come può un'infiammazione ridursi con la sollecitazione dei tendini interessati?
Grazie.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La prima cosa da chiarire è che un fisioterapista non può fare né visite, né diagnosi, né prescrivere terapie.
Detto ciò, una patologia da sovraccarico, dopo l'adeguata terapia anti-infiammatoria, spesso viene curata aumentando la forza della muscolatura e migliorando l'equilibrio dei gruppi muscolari agonisti ed antagonisti.
Le consiglio comunque di rivolgersi allo specialista in medicina dello sport o traumatologia dello sport per una visita accurata e per tutte le indicazioni del caso.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 392XXX

certo dottore, infatti lo SPORTLAB (il programma che sto seguendo di palestra e rinforzo dei muscoli interessati), mi è stato assegnato da un fisiatra. In realtà sopra non ero stato chiaro, volevo dire che il fisiatra mi ha assegnato questo programma riabilitativo e che il fisioterapista mi sta seguendo negli "allenamenti". Quindi lei dice che è la cosa giusta da fare? effettivamente comincio a sentire meno dolore.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Continuo a chiedermi perchè interpellare un fisiatra se si è atleti che praticano sport ed esiste una specializzazione specifica ... In ogni caso la via che sta seguendo dovrebbe essere quella corretta.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 392XXX

sono passati 5 mesi da questo lavoro di "rinforzo" muscolare, la muscolatura è aumentata e il dolore è sempre presente, non riesco nemmeno a guidare l'auto, non so veramente cosa fare...

[#5]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
5 mesi mi sembrano veramente troppi! Se non lo ha fatto si rivolga nuovamente allo specialista e faccia degli accertamenti più approfonditi (ecografia, risonanza ...) per avere una diagnosi precisa: potrebbe esserci una lesione della cuffia, del cercine ... o un'altra patologia della spalla (slap lesion).
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#6] dopo  
Utente 392XXX

dottore la risonanza non porta niente in particolare. Sn stato da un osteopata che mi ha rassicurato sulla postura, e da un ortopedico, il quale mi ha consigliato un reumatologo. Io continuo ad avvertire dei formicolii nelle zone dei dorsali, trapezi quasi fino al collo. Ora ho fatto le analisi del sangue, l'ortopedico dice che potrebbe essere una fibromialgia o qualcosa di simile... cosa ne pensa? è normale che si presenti dopo un'infiammazione alla cuffia dei rotatori? io ho sempre l'impressione come se non fossi guarito del tutto...

[#7]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Mi dispiace ma non sono in grado di rispondere al suo quesito senza un esame clinico ... di solito la fibromialgia non permette di fare attività di rinforzo muscolare e per quanto riguarda la postura: l'osteopata era un medico?
In caso contrario le rinnovo il consiglio di cambiare tipo di specialista.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com