Utente 392XXX
Salve. Ho 25 anni,e faccio nuoto
Ho un problema di infiammazione al capolungo del bicipite bilaterale, più forte a sinistra. E' da un anno che va avanti questa storia, le ho provate di tutte, da spry anti infiammatori, a farmaci che si ingeriscono a terapie tecar e a un lungo corso di recupero in palestra seguito da fisioterapisti in un centro, il risultato è che come torno a nuotare anche in modo leggero il dolore mi ritorna. Onestamente non so più a chi rivolgermi, il referto della mia RMN non porta nulla di rilevante, vorrei sapere se esiste una cura per questo problema o se devo rassegnarmi, visto che ho speso le migliaia di euro fra centri, fisiatri, ortopedici e tutto il resto. E' possibile che un ragazzo di 25anni non possa nemmeno alzare una scatola con dei vestiti dentro, o guidare l'auto?

[#1] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
consiglio di ripetere uma risonanza magnetica con particolare attenzione a eventuali lesioni dei muscoli infraspinoso e sovraspinoso e comunque proseguire con laserterapia,ginnastica attiva e passiva.saluti
dott.luciano alfidi
sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#2] dopo  
Utente 392XXX

dottore sono appena tornato dall'ortopedico che mi ha seguito, la sua diagnosi è una fibromialgia. E' arrivato a questa conclusione siccome ha notato che soffro se vengo toccato nei punti "critici" e dal fatto che i fastidi avvertiti si portano su tutti i muscoli della parte superiore indipendentemente da destra e sinistra e arrivano nel collo, più un fastidio che sento nella gamba sinistra. Cosa ne pensa lei?

[#3] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
questa diagnosi rientra nelle cose possibili,pertanto
le consiglio di seguire le indicazioni del suo ortopedico.saluti
dott.luciano alfidi
sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#4] dopo  
Utente 392XXX

sono stato spedito da un reumatologo, nel frattempo ho fatto stamattina le analisi del sangue. La cosa che mi sembra strana è il fatto che questa fibromialgia si presenti perlopiù nelle donne con problemi ormonali o cmq nei soggetti ansiosi etc.
Io dormo bene la notte, non sono per niente ansioso, sono un ragazzo molto espansivo e aperto, per farle un esempio, quando la mattina ho gli esami universitari durante il viaggio in auto canto spensierato. E soprattutto con la tecar terapia questi dolori svanirono, può essere che sono di fronte ad un fastidio di tipo si, di artrosi, ma non sia una vera e propria fibromialgia? insomma, informandomi ho riscontrato che gli unici sintomi relativi alla fibmil sono quelli del dolore in alcuni punti.
Potrebbe essere invece un problema legato a una "debolezza" a livello tendineo?


PS ho letto che come terapia della fibmil c'è il nuoto... -.-'

[#5] dopo  
Utente 392XXX

dottore ho fatto delle accurate analisi del sangue, l'unico parametro fuori dal range è il fribrinogeno(clauss) che è di color rosso e raggiunge 357 (il massimo consentito è 350). Può significare qualcosa?