Utente 784XXX
Buongiorno,dal 2007 soffro di tendinite cronica al tendine d'Achille piede sn, ma solo negli ultimi tempi tale infiammazione è diventata insopportabile con zoppia.Ho eseguito un' ecografia il cui esito è qui di seguito riportato:"ispessito ed ipoecogeno appare il tendine d'Achille specie nel tratto intermedio,da tendinite cronica;in prossimità dell'inserzione calcaneare si apprezza irregolarità del suo profilo del tipo tendenzialmente calcifico (utile rx calcagno:sperone calcaneare?)con circostante minima presenza di quota fluida da flogosi in atto".
Ho 55 anni e pur non praticando sport amo camminare,ma così è impossibile!
Quali terapie e cure vanno effettuate per eliminare la sofferenza?Sento parlare di bombardamenti sulla parte come se avessi i calcoli, oppure ci vuole un intervento chirurgico?
Il tendine appare gonfio come se contenesse una nocciolina ed è dolentissimo al tatto.Temo si possa rompere.
Nella mia città in quali strutture è possibile farsi curare?ed in caso di operazione dove farla?
Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi - Saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Forte

24% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
PELLEZZANO (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Egr amico, esiste uno specifico protocollo riabilitativo per la tendinosi achillea che dura circa 12 settimane. Potrebbe rivolersi al dr Gianfranco Lisitano a mio nome , kinecenter situato a Messina, non conosco l'indirizzo ma provi a vedere su internet.
cordialmente
Dr. Francesco  Forte
Direttore Centro Scoliosi Salerno
Master in Ozonoterapia www.gruppoforte.it - www.scoliosisalerno.it