Utente 491XXX
Gent dott, mi chiamo stefano e ho 42 anni, da anni faccio attivitò fisica "pesi", in passato a livell agonistico, oggi per mancanza di tempo e per l'età mi alleno 2 volte a settimana in casa con una panca, bilanciere e manubri.
In questi ultimi periodi mi capita di soffrire di insonnia, soprattutto risveglio alle 3 di notte con difficoltà a riprendere il sonno, quando mi alleno non mi sento stanco, non soffro di inappetenza, la mia domanda è: potrebber essere colpa dell'esercizio fisico " di solito mi alleno dalle 17.00 alle 18,00 a causare questi stati di insonnia?
Ps: quando mi capita di non dormire non sempre coincide con il giorno del workout.
Grazie per una sua risposta
Stefano

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

il sintomo dell'insonnia e' spesso la punta dell'iceberg per disturbi dell'umore che necessitano di un approfondimento diagnostico e l'inserimento di una appropriata terapia, in esclusione di patologie organiche concomitanti ed eventualmente latenti.

Pertanto, sarebbe opportuno effettuare uno screening ematologico e successivamente rivolgersi ad uno psichiatra che possa introdurre una adatta terapia che non potra' essere di benzodiazepine.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Carlo Benedetto De Palo

24% attività
0% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
Gent. Utente,
l'attività fisica svolta nelle ore serali o meglio preserali tende a provocare in qualche caso insonnia in quanto specie con agonismo induce aumento delle catecolamine (ormoni dello stress). Se possibile provi a praticare lo sport al mattino.
Cordiali saluti
Carlo Dr. De Palo