Utente 227XXX
Buongiorno.
Mi rivolgo a voi dopo essere andato da molti medici per il mio versamento al ginocchio destro, e dopo aver ricevuto vari pareri, sarei lieto di avere anche il vostro.

Cercherò di essere il più conciso possibile.

Premetto che ho i piedi, non piatti ma quasi, e che quando cammino i piedi tendono molto verso l'interno. Per migliorare il problema, a dicembre del 2010 ho messo dei plantari e in concomitanza ho fatto palestra e in particolare un esercizio, lo squatt, che probabilmente non ho eseguito alla perfezioni.
Fatto sta che pian piano, mentre cavvinavo, ho cominciato a sentire che il mio ginocchio scrocchiava ogni volta che levavo il peso da esso per spostarlo sull'altra gamba. Cosi per una settimana fino a quando, sentendomi il ginocchio dolorante e accorgendomi della ridotta mobilità, mi sono accorto che avevo un bel versamento.

Decisi inizialmente di tenerlo a riposo e come dettomi da medico di base, ho tenuto la gamba in alto, applicato il ghiaccio e applicato una crema di nome "mobilisin".
Dopo ciò, nessun risultato.
Dopo ho deciso di andare da un fisiatra, il quale mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica e una tac dato che, toccandomi il ginocchio, mi provocava molto dolore al livello del menisco. Dalla risonanza e dalla tac, però, non è risultato nulla, se non che avevo e ho, il versamento, ma il menisco o i legamenti non avevano danni.
Mi prescisse quindi un ciclo di fisioterapia con rinforzo del vasto mediale, magnetoterapia, laser terapia e ultrasuoni.
alla fine di cicli ne feci due, ma ancora niente. il versamento e il dolore persistevano.
Cambiai ancora, e decisi di andare da un'altro fisiatra che fa parte dell'equipe di un famoso e a quanto dicono, molto bravo, ortopedico, specializzato nel ginocchio.
Anche lui però mi prescrisse altra fisioterapia, convinto che il problema fosse dovuto alla rotula che non "scivolava" bene nel suo canale. altra fisioterapia ma nessun risultato.
feci le analisi del sangue ed erano perfette.
tornai da lui e decise di farmi un'infiltrazione di cortisone, che oltre a darmi un po' fastidio, non diede risultati.
come ultima spiaggia si pensò a qualche problema reumatico. e qui ci fu la "svolta".
Feci analisi per Ves, fattore reumatoide, proteina c reattiva, Waleer rose, canca-panca e ANA. E risultarono tutti negativi a parte l'ANA con risultato 1:640.
andai da medico di base che pensò subito al LES, in quanto avevo e ho una simil dermatite a farfalla sul viso. Feci le analisi per Anti dna e anticorpi nuclear.estraibili e risultò tutto negativo.
Oggi, infine, sono andato da un reumatologo,(su consiglio del fisiatra), e mi ha detto che l'ANA può essere positivo anche per un'infiammazione e quindi mi ha prescritto del cortisone (Deflan 6mg) una compressa ogni mattina fino a dicembre e poi fino a gennaio mezza compressa la mattina. e se non passa, a parere del reumatologo e del fisiatra dovrò fare l'artroscopia.

scusate per la lunghezza, ma, cosa ne pensate?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè nessuno Le risponde in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 227XXX

Grazie mille del consiglio.
purtroppo il sito non mi da la possibilità di inserire la domanda data la lunga fila di richieste di consulti.

Riproverò nei prossimi giorni, spero intanto che un medico risponda qui

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Marco Fogli

24% attività
0% attualità
0% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
se non è stata eseguita una ecografia con power doppler della sede laterale sovrastante la rotula per identificare un eventuale vascolarizzazione della "membrana sinoviale" che potrebbe dare informazioni utili, così come una "Artrocentesi" (aspirazione del liquido intrarticolare) con analisi di laboratorio del liquido aspirato.
Cerchi di ricordare se non è mai stato punto da Zecche per escludere un interessamento legato alla Borrelia Burgdoferi..

un cordiale saluto
Marco Fogli
Dr. Marco Fogli