Utente 226XXX
Salve dottore, sono Floriana, ho 27 anni e studio presso la facoltà di ingegneria. Passo molto del mio tempo a studiare e conduco una vita, quindi, particolarmente sedentaria.Non faccio attività fisica da anni. Sono magra per costituzione e non c'è nulla che mi faccia ingrassare, piuttosto è molto più facile che io dimagrisca, quindi cerco di non farmi mancare mai nulla e di mangiare in modo molto vario purchè sano. In famiglia siamo tutti magri. D'altra parte, però, da qualche anno, ho notato un leggero rilassamento dei miei muscoli e della mia pancia che non è piatta piatta come a me piacerebbe che fosse. Ho cominciato a fare un pò di footing da qualche giorno ma non riesco a correre più di 20 minuti a causa della mia pessima resistenza allo sforzo fisico. Volevo chiederLe se Lei pensa che quest'attività, magari aumentando pian pianino il tempo della corsetta, possa aiutarmi a rassodare i muscoli e a buttar giù la mia pancia. Volevo, inoltre, chiederLe se devo seguire una dieta particolare per aiutarmi a raggiungere quest'obiettivo.
Le porgo cordiali saluti e La ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Salve Floriana,
se non ha patologie cardiovascolari o ortopediche, la corsa va bene. Venti minuti sono davvero un buon inizio specie se riesce a correre due/tre volte a settimana.
Tuttavia se per lei fosse possibile le consiglierei di recarsi in una buona palestra con personale qualificato in grado di mostrarle esercizi adeguati per "tonificare glutei -addome-fianchi" zone critiche nel sesso femminile (e anche maschile ...).Com'è la sua alimentazione ? Come mangia?

Saluti
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 226XXX

Sono alta 1,65 m e peso circa 50 kg.
Non fumo.
Non assumo mai alcolici.
Mangio pochissimi dolci.
Zero fritture.
Bevo tanto (anche 3-4 litri di acqua al dì)
Assumo cibo fin quando ne ho voglia, senza prendere misure, nè impormi di mangiare di meno o di più: ascolto il mio organismo.
Credo di avere un buon ritmo sonno veglia perchè dormo 8-9 ore al dì addormentandomi max alle 11 di sera e svegliandomi massimo alle 8 del mattino.
Ho spesso cali di ferro, magnesio e potassio.
Nei periodi di ciclo tendo ad avere un attaccamento al cibo abbastanza compulsivo e non riesco a darmi regole!!
Utilizzo regolarmente il sale per condire tutti i cibi. mi piace il piatto saporito.
Mediamente questa è la dieta che sto seguendo in questo periodo:

COLAZIONE:
500 ml di acqua
1 boccetta di pappa reale nei periodi durante i quali sento l'esigenza (mi aiuta a tenere a bada le conseguenze dell'anello contraccettivo)
Circa 300 ml di latte bianco parzialmente scremato con un cucchiaino di zucchero di canna oppure 250 ml di yougurt bianco intero con un cucchiaino di zucchero a velo;
Due fette di pane con nutella o marmellata o altri zuccheri semplici oppure biscotti o cioccolata oppure cereali integrali;
Un frutto
Una verdura
Una tazza di tè verde senza aggiunta di zucchero
Circa 5 nocciole o noci o pistacchi o pinoli o altra frutta secca SE ne ho voglia.

META' MATTINA:
Un frutto

META' POMERIGGIO:
Frullato con un frutto (il più delle volte la banana soprattutto nei periodi intensi di studio o nei periodi di mestruazioni),con 50 ml di latte parzialmente scremato e un cucchiaino di zucchero di canna.
Tè verde, senza aggiunta di zucchero, con un limone intero premuto

PRANZO E CENA: mi gestisco in modo da non saltarli mai e in modo da mangiare i primi a pranzo e i secondi a cena. Distribuisco il cibo nel seguente modo durante la settimana:

Per i primi:
La pasta una volta a settimana, tutti gli altri giorni sostituisco la pasta con i cereali (come l'orzo, l'avena, il riso o il grano) oppure con i legumi (anche 3 volte a settimana), cercando di cucinare in modo da aggiungere l'olio d'oliva crudo sempre dopo la cottura.

Per i secondi:
Solo carne magra (pollo, tacchino, maiale, vitello) con un filo d'olio crudo a fine cottura una volta a settimana sempre accompagnata da una porzione di verdure crude o cotte, e da pane.
Il pesce (occasionalmente con un filo d'olio crudo a fine cottura) tre volte a settimana sempre accompagnato da verdure crude o cotte, da patate al forno o in purè (fatto in casa da me) e da un pezzo di grana.
I latticini / formaggi freschi una volta a settimana sempre accompagnati da verdure crude o cotte e da un salume (o prosciutto crudo o fesa di tacchino o bresaola non mangio altri insaccati)
2 uova (in acqua, sode o alla coque) una volta a settimana con un filo di olio crudo, pane e verdure.

Utilizzo regolarmente il sale per condire tutti i cibi. mi piace il piatto saporito.



[#3] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Continui così, va bene.

Saluti
Dr. Francesco Lofrano