Utente 260XXX
salve

sono 2 anni che sento male all'inguine sinistro, ho fatto tutti gli esami possibili e finalmente ho scoperto cosa mi provoca dolore.
Pochi giorni fa, facendo una risonanza magnetica, mi è stata diagnosticata una sofferenza del pube (parte sinistra). Mi è stato spiegato (anche se non molto chiaramente) che potrebbero essere i tendini che si sono attaccati all'osso. Mi è stato anche detto che questa è una cosa ''naturale'', per cui avvenuta senza una natura traumatica, e che non esiste una cura, l'unico modo è sopportare il dolore fino a che non smetto di crescere (quindi anche l'osso) e che i tendini si stacchino da soli.

vorrei avere una spiegazioni più tecnica e dettagliata su questa cosa, perchè girando su internet non trovo niente al riguardo.

cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Egregio utente,

a quanto ho capito lei riferisce dolore al pube, o meglio uno dei sintomi che fanno parte della grande pagina di fastidi, dolori e "doloretti" che descrivono la PUBALGIA.
Il mio consiglio è quello di non concentrarsi sull'aspetto della RM della parte dolorante, ma di valutare la possibilità di una valutazione posturologica nonchè osteopatica. A volte per questi disturbi così lunghi e fastidiosi è necessario ricorrere a tale approccio.

Saluti
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 260XXX

per 4-5 mesi ho fatto delle visite da un'osteopata, in effetti sentivo meno dolore, ma non spariva del tutto.