Utente 294XXX
Salve, sono francesco 29 anni,durante una partita di calcetto ho riportato una distorsione alla caviglia ,la caviglia è gonfiato subito e dopo 2 giorni è comparso un vssto ematoma sopra e sotto il malleolo peroneale ,dopo 3 settimane di riposo,ghiaccio,pomata(riparil gel) ecc su consiglio del medico di base ho effettuato una risonanza magnetica,questo è il referto:
In corrispondenza delle parti molli sottocutanee,a ridosso del ventre muscolare e del tendine dell'estensore comune delle dita,si struttura un area ovalariforme,iperintensa in tutte le sequenze,seppure in misura disomogenea,che si estende in senso traverso per 1,3 cm,in senso cranio-caudale per 2,7 cm ed in senso antero-posteriore per 2,9 cm,da riferire a raccolta ematica in fase involutiva.
inferiormente a detto reperto,ed anteriormente al malleolo peroneale,si osserva la presenza di immagine costantemente ipointensa,a margini definiti,estensa in senso traverso per 1 cm,in senso cranio-caudale per 1 cm ed in senso antero-posteriore per 0,6 cm,che occupa la sede anatomica del legamento peroneo astralgico anteriore e che appare riferibile a lesione dello stesso con retrazione.modesta quota fluida in sede tibio peroneo astralgica .ben inseriti i legamenti peroneo astralgico posteriore ed il peroneo calcaneare.
regolare aspetto del legamento deltoideo e del tibio peronale interno.
regolare aspetto morfostrutturale dei tendini peronei e dei tendini del comparto anteriore e mediale nel tratto esplorato.
in sostanza cosa è successo????mi consigliate di andare da un fisiatra per una visita?grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giancarlo Rando

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
la distorsione della caviglia può causare la distrazione ( cioè lo stiramento ) o la rotture di alcuni legamenti che garantiscono la stabilità della caviglia stessa.
Nel suo caso sembra ( dalla sola lettura del referto ) che si sia lesionato un legamento del compartimento esterno che àncora il malleolo peroneale all'astragalo ( un osso del piede ).
Se è vero che gli altri legamenti sono illesi e ben inseriti ( come sembra riferisca il referto dell'esame rmn ), si può concludere che la stabilità della sua caviglia non è stata compromessa seriamente.

Molto spesso il solo riposo - anche se per tre settimane - non è sufficiente : la caviglia va immobilizzata con un gambaletto di gesso o con un bendaggio funzionale eseguito da un professionista esperto.

L'immobilizzatione della caviglia dopo una distorsione viene mantenuta di norma per tre settimane .

Dopo viene attivato il trattamento riabilitativo fino alla scomparsa del dolore, al recupero completo, alla stabilizzazione della caviglia, al completo controllo del piede e della caviglia in movimento ed alla ripresa dell'attività sportiva praticata ( salti, corsa, cambi di velocità, bruschi arresti e cambi di direzione, calciate del pallone, contrasti con l'avversario, ........)

Riprendere il calcetto senza tale percorso è sconsigliabile per il rischio di ripetere un'altra distorsione ( per paura o per l'incompleto recupero dopo il trauma ) o per il rischio di una distorsione dell'altra caviglia nel tentativo di vincere l'insicurezza o di proteggere la caviglia già colpita dal trauma.

Credo che Lei sia ancora in tempo per sottoporsi alla visita di un medico dello sport o di un fisiatra per la valutazione dello stato attuale della sua caviglia e per effettuare un percorso riabilitativo appropriato con un fisioterapista esperto ed un training di ricondizionamento per il ritorno in campo nella condizione ottimale.

Rimanendo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti, Le porgo cordiali saluti.
Dr. GIANCARLO RANDO
MEDICO DELLO SPORT, ANGIOLOGO, FISIATRA

[#2] dopo  
Dr. Giancarlo Rando

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
la distorsione della caviglia può causare la distrazione ( cioè lo stiramento ) o la rotture di alcuni legamenti che garantiscono la stabilità della caviglia stessa.
Nel suo caso sembra ( dalla sola lettura del referto ) che si sia lesionato un legamento del compartimento esterno che àncora il malleolo peroneale all'astragalo ( un osso del piede ).
Se è vero che gli altri legamenti sono illesi e ben inseriti ( come sembra riferisca il referto dell'esame rmn ), si può concludere che la stabilità della sua caviglia non è stata compromessa seriamente.

Molto spesso il solo riposo - anche se per tre settimane - non è sufficiente : la caviglia va immobilizzata con un gambaletto di gesso o con un bendaggio funzionale eseguito da un professionista esperto.

L'immobilizzatione della caviglia dopo una distorsione viene mantenuta di norma per tre settimane .

Dopo viene attivato il trattamento riabilitativo fino alla scomparsa del dolore, al recupero completo, alla stabilizzazione della caviglia, al completo controllo del piede e della caviglia in movimento ed alla ripresa dell'attività sportiva praticata ( salti, corsa, cambi di velocità, bruschi arresti e cambi di direzione, calciate del pallone, contrasti con l'avversario, ........)

Riprendere il calcetto senza tale percorso è sconsigliabile per il rischio di ripetere un'altra distorsione ( per paura o per l'incompleto recupero dopo il trauma ) o per il rischio di una distorsione dell'altra caviglia nel tentativo di vincere l'insicurezza o di proteggere la caviglia già colpita dal trauma.

Credo che Lei sia ancora in tempo per sottoporsi alla visita di un medico dello sport o di un fisiatra per la valutazione dello stato attuale della sua caviglia e per effettuare un percorso riabilitativo appropriato con un fisioterapista esperto ed un training di ricondizionamento per il ritorno in campo nella condizione ottimale.

Rimanendo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti, Le porgo cordiali saluti.
Dr. GIANCARLO RANDO
MEDICO DELLO SPORT, ANGIOLOGO, FISIATRA

[#3] dopo  
Utente 294XXX

grazie dottore,oggi mi sono sottoposto a visita fisiatrica,per il momento mi ha prescritto 10 sedute di tecarterapia,poi si valuterà se iniziare la fase di riabilitazione.cordiali saluti