Utente 299XXX
buongiorno
circa tre anni fa ebbi una lesione muscolo tendinea al bicipide brachiale destro ma mi fu diagnosticata la lesione del tendine distale , e visti i tempi trascorsi cioe' circa due mesi dalla lesione stessa il medico ortopedico tra l'altro anche noto mi disse che dopo due mesi sarebbe stato impossibile reinserire il tendine nella sua sede naturale.
il ventre muscolare si presentava retratto di circa 5 6 cm dal gomito..in seguito ad un altra visita con un altro specialista all' incirca dopo 16 mesi dalla lesione lo stesso decise di provare senza darmi molte garanzie sulla riuscita dell' intervento ma nell' ipotesi che non fosse riuscito a reinserire il tendine avrebbe fatto un intervento palliativo per lo piu' estetico ricucendo il tendine sul brachio radiale . alla fine durante l'intervento scopri che il tendine distale era perfettamente inserito sulla tuberosita del radio e quindi si trattava di una lesione muscolare l'unica cosa che fece a suo dire fu quello di ricucire le fibre strappate piu' in basso dando cosi un po piu' di armonia al muscolo.. la mia domanda e' questa visto che ho provato tutte le terapie esistenti tecar laser ultrasuoni e vari farmaci ecc ecc senza avere risultati apprezzabili ,ho letto che in america molti hanno provato benefici con iniezioni di mgf che sarebbe un isoforma dell igf-1 ossia igf-1ec il quale dovrebbe stimolare le cellule satelliti per creare nuove fibre muscolari. e' possibile in italia provare questa terapia e in piu' questo farmaco esiste nel nostro paese.. su internet viene venduto ma senza un parere medico e una cura prescritta non mi sembra il caso iniettarsi un farmaco di dubbia provenienza.
se sono tanto ostinato a provarlo e' perche' dalla lesione il mio stile di vita e' cambiato il muscolo e' sempre dolorante con qualsiasi sforzo e non mi sento a mio agio in qualsiasi situazione oltre anche al danno estetico si e' creata una consistente differenza di volume tra un braccio e l'altro--vi ringrazio anticipatamente per un eventuale risposta distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè nessuno Le ha risposto in questa area potrebbe provare a ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com