Utente 738XXX
Salve Vi sarei molto grato se poteste suggerirmi cosa fare, ho il seguente problema:
ho 32 anni sono alto 1,73 e peso 89 kili (ho un po di pancia)
da circa 2 mesi gioco a calcetto 2 volte alla settimana per un ora, e dopo o anche durante le partite, mi viene un dolore fortissimo all'altezza degli stinchi, conosco la sensazione dell'acido lattico è vi assicuro che non è quella, la sensazione è esattamente (sugli stinchi) quella di un livido, basta che sfiori l'osso per vedere le stelle, e se tra una partita e l'altra non passano almeno 4 giorni, non riesco a correre e nemmeno a camminare, il dolore è circoscritto all'osso nella parte bassa e se muovo il piede anche ai muscoli del polpaccio e alla pianta, so che rispetto ai casi che avete questa sarà una fesseria, ma sarei molto contento se posteste aiutarmi, La soluzione piu immediata sarebbe quella di non giocare.... infatti se giocassi una volta alla settimana non avrei questo problema, ps lavoro seduto a una scrivania e ogni tanto soffro di lombosciatalgia
Grazie anticipatamente
Cristiano

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La sua è probabilmente una Periostite Tibiale; le cause possono essere le seguenti:
1- eccesso di peso (e c'è!)
2- difetto dell'appoggio del piede
3- mancanza di allenamento (e c'è: giocare non vuol dire essere allenati ...!)
Le soluzioni sono quelle di: diminuire il peso corporeo, effettuare un esame dell'appoggio del piede dinamico e correggere eventuali alterazioni, ma, soprattutto, invece di giocare semplicemente a calcetto, svolgere una corretta attività fisica di allenamento per prepararsi agli sforzi e poi, solo dopo aver raggiunto un discreto livello di efficienza fisica, partecipare a partite di calcetto ecc.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com