Utente 345XXX
Ciao
anzitutto grazie per la vostra attenzione
non avendo trovato la categoria fisiatria posto qui la mia domanda

nel settembre 2012 (e non sbaglio quando dico 2012) mentre giocavo amatorialmente con i miei amici una partita di calcetto subisco uno strappo all'inguine...dopo circa due settimane, non sentendo più dolore nella vita di tutti i giorni, tornai a giocare a calcio...ri-avvertii il dolore ma non particolarmente intenso, ma da allora il dolore non passò più.
Passavano i giorni e la mia camminata mi portava anche ad accusare dolori anche in varie parti della gamba. Probabilmente questo mio atteggiamento nel camminare di questo periodo mi ha causato anche lo sbilanciamento del mio bacino.

Dopo quattro mesi mi decisi ad andare da un fisiatra ma da allora nessuno fu in grado di risolvermi il problema. Sono stato anche da osteopati e nemmeno loro hanno mai risolto nulla. Finora spesi circa 1200€.
Col tempo e a seguito anche ad una terapia ad onde d'urto sull'inguine (scoprimmo che c'era una calcificazione di 2.5 mm) la gamba migliorò ma mai del tutto. La calcificazione sparì.
Il problema ho cercato comunque di risolverlo al 100% ma non ce l'abbiamo fatta.
Ieri mentre giocavo amichevolmente a bowling con i miei amici, mentre mi chino per tirare la palla sento nuovamente un leggero strappo. Tengo a precisare che non ho fatto uno sforzo per niente eccessivo, segno che il muscolo è ancora debole.

Io personalmente non so più cosa provare. Sembra che nessuno in questa zona sappia come aiutarmi.
Ho fatto ecografia all'inguine e risonanza alla schiena (in aprile 2013) e radiografia al bacino (in febbraio 2014).

Ecografia: non formazioni erniarie in sede inguinale (della gamba sinistra), si osservano i segni della modesta entesopatia degli adduttori, non alterazioni ai piano muscolari locoregionali
Risonanza (in sintesi): nessun problema, tranne una lieve protrusione al L5-S1
Radiografia (in sintesi): anca sinistra più alta di 3mm rispetto all'anca destra

Scusandomi per la lunghezza, la mia domanda è: possibile che ci voglia così tanto per guarire da uno strappo muscolare? Cosa posso fare secondo voi?

Spero in una vostra risposta
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non avendo ricevuto ancora risposte in questa area Le consiglio di ripostare anche in area ORTOPEDIA (alcuni ortopedici sono anche specialisti in medicina dello sport)

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com