Utente 798XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni che pratica calcio a livello agonistico(dilettantismo) da quando avevo 7 anni. Quest'anno mi sono recato a fare la visita medica di routine, e l'ecg ha rilevato un tracciato anomalo(senza pero' nessun sintomo), allora il dottore mi ha chiesto di portare un ecocardio, che avevo fatto in precedenza.Dall'eco si riscontrava un ectasia dell'aorta ascendente diam.4,6 cm.Il dottore mi ha detto di fare ulteriori accertamenti, ma che non avrei più potuto giocare a calcio.Sentendo altri cardiologi mi hanno detto di fare TAC al cuore per aorta ascendente piu' coronarie, e che se il responso fosse stato di una falsa positività e il diam.dell'aorta confermato non avrei avuto problemi a tornare a fare attivita' agonistica. Vorrei sapere se esiste un diametro limite dell'aorta per bloccare un atleta?.....e se si quale é? Se con un responso positivo degli esami posso tornare a giocare a calcio.Grazie a chi mi puo' rispondere.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Delle considerazioni prima di rispondere:
-perchè è stato effettuato l'ecocardio e chi lo aveva prescritto?
-dal referto dell'esame non si evidenziava alcuna alterazione dell'aorta?
-nelle visite medico-sportive e nei tracciati precedenti ecg non si era mai riscontrata alcuna alterazione (aritmie, alterazioni della conduzione ecc.)?
Vista l'importanza di una diagnosi corretta, soprattutto per la sua salute (e le diverse opinioni ricevute non chiariscono ovviamente la situazione), credo che sia consigliabile un controllo presso un centro di cardiologia dello sport.
L'Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, il centro medico della Preparazione Olimpica Italiana, a Roma, è una struttura che può sicuramente darle una risposta sia sulla eventuale presenza di una patologia che sulla possibilità o meno di praticare lo sport.
Può fissare un appuntamento chiamando il n° 0636859106.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 798XXX

Grazie mille per il consiglio,se mi permette Le vorrei aggiundere il responso della TAC al cuore con mdc: "Si conferma moderata dilatazione della radice dell'aorta ascendente,del diametro massimo di 48-49mm circa in corrispondenza dei seni, che appare progressivamente normalizzarsi cranialmente alla giunzione sinotubolare. Normali le principali diramazioni coronariche fin dove confidentemente valutabile.Minutissimo ramo coronarico accessorio per la parete libera del cono di efflusso ventricolare destro ad emergenza in tutta prossimità dell'origine aortica della coronaria destra. Calcificazioni in zona botalliana." Per quanto riguarda le sue domande:
-avevo fatto l'ecocardio per scrupolo personale
-oltre all'ectasia descritta niente altro da segnalare
-nessun problema negli ecg, tranne il rilevare di un lieve blocco di branca destro.
Inoltre Le dico che sono un soggetto alto 188 cm e peso 88 kg, con pressione 115/70.So che è difficile dare risposte, ma

[#3] dopo  
Utente 798XXX

(seguo da sopra), se Le è possibile, mi faccia sapere il suo parere, se sia o meno il caso di tornare a giocare, oppure è meglio abbandonare. Grazie mille per la sua disponibilità.

[#4]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Il parere che chiede può essere dato solo in seguito a visita e esecuzione/visione degli esami effettuati. Sicuramente, fino ad una diagnosi precisa, non è consigliabile riprendere l'attività sportiva.
Segua il consiglio che le ho dato e si rivolga ad un centro di cardiologia dello sport.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com