Utente 271XXX
Premetto che seguo una vita sedentaria e solo da qualche settimana sto prendendo a giocare a calcio/calcetto almeno una volta alla settimana con partite da un'ora, durante le quali corro tantissimo senza alcun riscaldamento iniziale...
Ebbene durante lo sforzo non ho problemi, finito questo però e dopo un quarto d'ora o più, inizio a sentire come una sensazione di vuoto come quando si è spaventati o sotto ansia...
Forse è come se non riuscissi bene a tornare a inspirare o espirare in modo normale, non sotto sforzo appena conclusosi !?
Questa sensazione inoltre mi provoca paura che alimenterebbe questo mio dolore dovuto forse a respirazione irregolare quindi.
Sapevo che sotto sforzo cioè in iperventilazione si usano muscoli respiratori anche per espirare che normalmente non usiamo mai.
Non è che avrei tali muscoli poco allenati tanto da causarmi problemi, non tanto sotto lo sforzo, ma al ritorno dall'iperventilaz alla ventilaz normale...

Volevo chiedervi da quale medico specialista potrei andare?
In un generico centro di medicina sportiva?
Da uno pneumologo, che se ne intenda anche di muscoli respiratori?
Da un cardiologo?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
l'attività sportiva che ha intrappreso, cioè quella della classica partita a calcetto una volta a settimana del tipo "scapoli contro ammogliati" paradossalmente pone più quesiti e problemi di uno spot fatto regolarmente ed ad alti livelli.
Intanto cerchi di sottoporsi, ad una visita medico sportiva, meglio agonistica, per valutare bene il suo organismo da un punto di vista cardio-respiratorio.
Cerchi, inoltre, di curare al meglio la alimentazione. Lei è pericolosamente sottopeso!!
Saluti
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#2] dopo  
Utente 271XXX

Ha perfettamente ragione sono sottopeso e per questo mi sono sottoposto a test d'intolleranza al lattosio e al glutine che sono risultati negativi.
Ho fatto visite sul metabolismo scoprendo che ce l'ho basso, nonostante mangi oggettivamente molto! E a tal proposito mi è stato risposto così:
https://www.medicitalia.it/consulti/Scienza-dell-alimentazione/464459/Mangio-tanto-ho-il-metabolismo-basale-basso-ma-sono-sottopeso

Dovrei cercare di aumentare la massa muscolare... anche se a dire il vero ho smesso di fare palestra perché iniziavo a strapparmi ecc... così cercavo qualche sport alternativo come il calcio. Anche se non so quanto possa aiutarmi per mettere su muscoli e risolvere i problemi metabolici...

[#3] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
La risposta fornitale dal collega è perfetta. Come suggerito le consiglio un esame ematochimico della funzione tiroidea (FT3, FT4, TSH, T3, T4, anticorpi antitiroide) ed eventualmente una ecografia della tiroide.
In considerazione del fatto che è la massa magra quella metabolicamente attiva, qualora non ci fosse nulla a carico della tiroide potrà con gradualità ritornare in palestra per allenare e sviluppare la massa muscolare accoppiando il tutto ad un programma alimentare che presupponga una integrazione proteica (proteine del siero del latte, aminoacidi ramificati, creatina). Si ricordi che quest'ultima non può prescindere da un adeguamento dell'apporto idrico. Insomma dovrà bere quasi come un cammello per evitare problemi renali dati dall'accumulo di proteine.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#4] dopo  
Utente 271XXX

Non capisco perché il mio medico di base mi abbia fatto fare ancora esami del sangue solo per il TSH a riguardo della tiroide, anche se glie li ho chiesti specificatamente, e non anche per
FT3, FT4, T3 e T4 più anticorpi antitiroidei, però farò a breve l'ecografia alla tiroide e alle paratiroidi.

[#5] dopo  
Utente 271XXX

Scusi se la disturbo ancora, ma per massa magra s'intende massa muscolare ?Infatti, ciò ce mi ha detto qua potrebbe contraddire quanto dettomi da un altro medico nella domanda che qui sopra ho citato.