Utente 381XXX
Salve ho 30 anni e fin da piccolo ho praticato sport (nuoto, karate) per qualche anno anche a livello agonistico; Sono un militare (reparti operativi) perciò ogni 2 anni mi sottopongo a visite mediche tra cui la visita cardiologica. Ho notato che dopo l ultima visita cardiologica, in cui a causa di un problema dell'apparecchiatura ho dovuto ripetere l'ecg dopo sforzo per ben 3 volte, ho sviluppato una sorta di ansia/paura nei confronti di questa visita nonostante l'ecocardio sia nella norma. Mi alleno parecchio tra ciclismo e nuoto e conosco le mie frequenze cardiache (basali e allenamento..) ma quando devo effettuare un controllo pressorio o ecg i battiti aumentano (90-110bpm); sarà possibile con questa situazione ricevere un idoneità agonistica per ciclismo?può un medico dello sport riconoscere una tachicardia di origine ansiogena piuttosto che patologica?
Distinti saluti
Giuseppe

[#1] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Salve, naturalmente potrà avere l'idoneità per una situazione del genere..in ogni caso il suo medico dello sport e il cardiologo non avranno difficoltà a riconoscere una tale situazione... ne parli con loro e si sottoponga a visita con tranquillità. ..saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo