Utente 383XXX
Salve
Sono stata di recente dall'ortopedico per un costante dolore al coccige
Vi racconto in breve la mia storia: tre anni fa (nel 2013) ho avuto un improvviso e apparentemente immotivato dolore al coccige; sono stata dal posturologo che credeva di curarmi con alcune sua manovre ma, visti gli scarsi risultati, ho fatto una radiografia da sottoporre all'ortopedico. In realtà da quest'ultimo non sono poi andata poiché, a seguito della radiografia, il dolore era scomparso da solo. Già al tempo mi fu chiesto se avessi preso qualche botta o se la parte avesse subito traumi, io però non ricordavo nessun evento riconducibile a tale dolore se non una caduta presa molti mesi prima in spiaggia (quelle con i sassolini) dove caddi di schiena con un peso addosso. Quella caduta è l'unico trauma a cui potrei ricondurre il dolore ma, al momento, non mi aveva arrecato dolori
Oggi, dopo due anni, il dolore si è ripresentato; sto seguendo un corso di pole-dance a cui tengo molto ma temo possa essere causa dei miei dolori poichè, circa un mese dopo averlo iniziato, si sono ripresentati. La pole dance mi porta a fare prese ginniche sul palo, di cui alcune richiedono lo sforzo dei muscoli delle sole gambe per tenermi sul palo e un consequenziale inarcamento della schiena per creare la coreografia; faccio anche addominali sul palo, ovvero stringo con l'interno coscia il palo e vado avanti e indietro con la schiena nel vuoto.
A seguito di questi nuovi dolori sono andata dall'ortopedico, con la vecchia radiografia del 2013, che mi ha diagnosticato una "Coccigoidinia subacuta in esiti di pregresso trauma contusivo su coccige ritorto" effettivamente dalla radiografia è uscito fuori che ho il coccige storto e mi è stato detto che non c'è più niente da fare per raddrizzarlo e che può solo peggiorare
Ora la mia domanda è la seguente:
Può essere la pole dance la causa dei miei dolori? devo assolutamente interromperla perchè potrebbe causarmi ulteriori movimenti del coccige e peggiorare la situazione o l'unica controindicazione che potrebbe portare è un'infiammazione e un dolore? E' una disciplina che mi appassiona molto e sarei pronta a continuarla anche se ciò significasse lavorare su dolore però un conto è che mi causi semplice dolore, un altro è se, continuandola, il coccige potrebbe continuare a spostarsi e causarmi danni consequenziali peggiori
Spero di essermi spiegata al meglio e di essere stata esaustiva ma non eccessivamente prolissa
Attendo con ansia una vostra risposta. Grazie mille in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
gentile utente,
sulla base dell'andamento del dolore, della sua probabile origine traumatica e dello sport che vorrebbe continuare a fare, mi sento di sconsigliarle al momento la Pole dance, che tecnicamente mette in movimento muscoli della coscia, muscoli perineali e del tronco che finiscono con il mobilizzare troppo il coccige.
Il suo problema è decisamente antipatico ma un approccio terapeutico si potrebbe tentare; una o più sedute ( non più di tre a distanza di una settimana l'una dall'altra) di mesoterapia nella zona incriminata. I farmaci da usare sarebbero un cortisonico, un anestetico ed un FANS.
A supporto si dovrebbe integrare con ciclo di magnetoterapia e con sedute di Tecarterapia resistiva.
Spero di esserle stato utile.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#2] dopo  
Utente 383XXX

La ringrazio per il suo consulto
In questi giorni, in attesa di risposta, ho continuato a praticare questo sport ponendo particolare attenzione ad evitare tutte le prese che richiedessero l'uso esclusivo delle gambe e quindi un riversamento dello sforzo sulla schiena. così facendo il dolore acuto che provavo prima si è ridimensionato ed adesso è statico e solamente quando faccio determinati movimenti o quando mi siedo sopra al coccige e su una superficie dura.
Ho fatto fin'ora prese che richiedessero per di più l'uso delle braccia e, al massimo, quello di gambe e braccia insieme
Non so se lei conosce precisamente questo sport essendo relativamente poco praticato e comunque nuovo, il mio dubbio principale è se i danni che potrebbe arrecarmi sono solamente di infiammazione e quindi di dolore oppure se rischio di far inclinare ancora di più il coccige e avere danni peggiori
Mi rendo conto che lei non può consigliarmi di continuare uno sport così poco adatto a me ma io ci tengo davvero molto e sono disposta a continuare così, sempre che la situazione non possa evolvere in qualcosa di più grave, ed è questo che le sto chiedendo .... a che cosa potrebbe portarmi questo sport?

Per quanto riguarda la terapia consigliatami, servirebbe a far sparire il dolore la cui ricomparsa è stata causata dalla pole dance oppure potrebbe addirittura raddrizzarmi il coccige così che io possa riprendere la mia "vita normale" ?

[#3] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
La magnetoterapia interviene nei processi di consolidamento delle fratture diminuendo i tempi di guarigione mentre la Tecarterapia in modalità resistiva interviene come stimolante verso i tessuti a minore tenore di acqua come sono osso, tendini e legamenti.
La mesoterapia, in mani esperte, interviene localmente sulla infiammazione causata dal trauma. Si tratta in effetti di una infiltrazione di farmaco sottocute e si usano gli stessi farmaci che normalmente si inoculano i.m ed e.v.
Nessuna di queste terapie raddrizzeranno il coccige.....
Per quanto riguarda la sua paura che questa disciplina possa evolvere in qualcosa di più grave o duraturo, non si preoccupi.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it