Utente 283XXX
Gentili Medici

Qualche giorno fa mentre correvo,ho impattato violentemente il suolo con il piede destro.In pratica è successo che all'arrivo di uno sprint sia atterrato in maniera tutt'altro che morbida sull'asfallto. Complice il fatto di non indossare delle scarpe idonee(prive di ammortizzatori) ho avvertito il colpo ma non avevo dolore. Sono tornato tranquillamente a casa correndo,ho fatto la doccia poi dopo circa 2 ore ho cominciato ad avvertire un certo fastidio in corrispondenza del quinto metatarsale.Credo di aver colpito il suolo con la fascia plantare laterale principalmente e il dolore è presente soprattutto nella tuberosità del quinto metatarsale ma a volte lo sento anche a livello dei tendinei peronei. Assumo Oki da 5 giorni e il dolore si è ridotto molto,cammino regolarmente, riesco anche a sollevarmi sulle punte senza fastidi.

Cosa mi consigliate di fare? Considerando la dinamica descritta è da escludere la presenza di microfratture?
- Dopo 5 giorni può bastare con l'oki o devo continuare ?
- Ha senso applicare del ghiaccio anche dopo 5 giorni ?
- E' possibile associare all'utilizzo di un antinfiammatorio orale uno locale tipo lasonil,voltaren oppure è pericoloso?

Nel ringraziarvi per l'attenzione che vorrete dedicare al mio quesito vi porgo i miei più cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area provi a ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com