Utente 391XXX
Salve, sono un ginnasta di 23 anni, ed ormai da un paio di mesi, ho un gonfiore appena sopra i gomiti, sulla parte posteriore, il quale mi causa dolore ogni volta che fletto il braccio dopo averlo tenuto in estensione sotto carico.
Esteticamente il gonfiore si presenta simile ad una vena e si riesce a vederlo solo tenendo il braccio rilassato lungo il fianco, ad una minima contrazione del tricipite scompare sotto pelle, per ripresentarsi non appena rilasso nuovamente il braccio.
Ho effettuato un'ecografia, da cui non sono state riscontrate lesioni al tendine del tricipite o versamenti di alcun tipo, e in effetti in nessun movimento di spinta che coinvolga i tricipiti accuso dolore.
Ho effettuato delle visite ortopediche senza nessun esito ( l'ultimo ortopedico non è neanche riuscito ad individuare il gonfiore, che tra l'altro risulta ben visibile ad occhio e mi ha consigliato di effettuare una risonanza, che per ora non ho ancora fatto).
Ho iniziato delle sedute di fisioterapia, per ora ho effettuato due sedute di ipertermia, ma anche loro, stanno andando per tentativi, non avendo ben chiaro di cosa si tratti esattamente.
Questo infortunio si è presentato dopo aver ripetuto più volte e per un periodo abbastanza lungo,una transizione a braccia tese abbastanza stressante a livello di tricipiti.
Quello che vorrei chiedervi, ė se avete mai trattato casi simili e sapete darmi una vostra opinione riguardo al tipo di trauma, ed eventualmente quale sia l'esame più adatto da effettuare per individuare la causa del problema.
Grazie per l'attenzione.


[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo

36% attività
4% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
ENNA (EN)
CALTAGIRONE (CT)
GELA (CL)
RAGUSA (RG)
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere una sinovite del tendine del tricipite all'olecrano? Provi borsa di ghiaccio, antinfiammatori..cose che credo lei abbia già fatto. faccia la RMN. A presto.
Dr. Giuseppe  INTERNULLO
www.chirurgiadellamanocatania.com

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Salve, ho effettuato la rmn e questo è stato il responso:
Si osserva quota fluida dello spazio articolare periolecranico e radio-ulnare.
Assenza di lesioni capsulo-legamentose in atto: conservati i legamenti collaterali ulnari e radiale.
Nei limiti l'intensitá di segnale dei tendini flessori ed estensori.
Non distensione fluida della borsa olecranica. Conservata l'inserzione tricipitale.
Assenza di lesioni focali ossee.
Conservati i rapporti articolari.

Mi rendo conto che non potendo visionare le immagini non è semplice fornire una soluzione al problema,e in tal proposito vi chiedo se sapete indicarmi qualche vostro collega di Roma specializzato in questo tipo di traumi.

Per concludere, ad oggi il gonfiore ed il dolore annesso sono rimasti invariati.

Vi ringrazio per l'attenzione.