Utente 397XXX
Salve a tutti!
Ho la sindrome di Gilbert ma, salvo una colorazione gialla della pelle se non bevo e sto a digiuno ed un po' di stanchezza, non mi da grossi problemi. Pratico la pallacanestro da 2 anni, l'attività aerobica ha giovato molto dandomi maggiore energia ed equilibrio psico-fisico. Quest'anno però non so se potrò continuarla, quindi chiedo: per lo sport continuo sempre un'attività aerobica o la sindrome da degli effetti collaterali in alcuni sport? Per la dieta ho letto che basta che io beva molta acqua ed integri spesso sali minerali. Altro?
Grazie a tutti e buon lavoro!

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore, la sindrome di Gilbert non è una malattia e quindi non deve essere considerata. se fa sforzi fisici gli occhi diventano un pò gialli ma dopo passa. quindi può fare tutto quello che vuole senza problemi. va bene bere acqua e prendere integratori salini se fa sport, ma non ha effetti sulla sindrome. se beve molto l'ittero si riduce perchè si diluisce il sangue, ma è un fatto esclusivamente estetico. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Utente 397XXX

Grazie per la tempestiva risposta e mi scuso per la mia in ritardo.
Un'altra domanda: avevo letto che il testosterone e la bilirubina sono inversamente proporzionali, ossia all'aumentare del primo diminuisce l'altro e viceversa.
È vero?
Grazie e buon lavoro

[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile signore non c'è alcun rapporto diretto tra testosterone e bilirubina nel senso che dice lei. il testosterone è metabolizzato dal fegato, ma le due cose sono separate e quindi non vi è una influenza biounivoca (uno sale l'altro scende e viceversa) come da lei prospettato. cari saluti
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena