Utente 345XXX
Buonasera dottori,
Ieri sera durante un allenamento (pratico arti marziali), ho ricevuto un colpo sulla zona destra della fronte con un bastone (in pvc) che doveva essere ricoperto da uno strato di gomma ma che per usura sporgeva fuori, in pratica ho accusato un colpo alla fronte con lo spigolo di un tubo di plastica dura. Il fatto è successo molto velocemente e il colpo era secco, forse di striscio, ma ricordo di aver percepito un momentaneo stordimento e dolore della parte interessata. Ho proseguito l'allenamento fino alla fine con il dolore ancora presente e guardandomi allo specchio ho notato che era uscito un po' di sangue (pochissimo) nella zona colpita.
Son tornato a casa a notte inoltrata, non avendo segni di mal di testa o vomito se non un dolore localizzato nella parte colpita e ho provato a dormire. Un po' per preoccupazione forse, ho avuto parecchia difficoltà a prendere sonno e mi sono addormentato a notte tarda.
Il giorno seguente (oggi) ho seguito normalmente le lezioni e ho guidato, ma il dolore localizzato rimane, si accentua specialmente quando tossisco o inarco le sopracciglia. Non ho mal di testa, se non un leggero fastidio vicino alla ferita/ tempia destra.
Ho disinfettato al ferita, che non si è gonfiata, anzi all'apparenza vi è solo una piccolissima macchietta rossa, ma se la tocco fa male.
Avendo un orario scolastico molto stringente, volevo chiedere se fosse necessaria la visita dal medico curante o al pronto soccorso o se dati i sintomi non è nulla di grave e non è necessario nemmeno preoccuparsi.

Ringrazio dell'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Io mi rivolgerei allo specialista per un controllo e l'eventuale esecuzione di esami strumentali, anche se ormai spero che la sintomatologia, visto il tempo trascorso, sia scomparsa.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport - Roma
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com