Utente 319XXX
Buonasera,
sono un maschio di 45 anni e in generale posso dire di trovarmi in buona salute.
Ogni tanto però mi capita di avere dei "leggerissimi" capogiri, non così critici da non poter reggermi in piedi però abbastanza fastidiosi da trasmettermi un senso di malessere generale. Sono occasionali, sono apparsi l'anno periodo tra luglio e settembre e quest'anno li sto avvertendo proprio in questo periodo da qualche giorno.

Vorrei citarvi un paio di visite fatte in passato per capire se può esserci una connessione con questi giramenti di testa:
Radiografia alla colonna lombosacrale del 04/01/2016 con il seguente esito:
-vertebre lombari ben allineate
-normale la fisiologica lordosi
-non segni le manifestazioni artrosiche
-riduzione dello intersomatico L5-S1 in sede posteriore

Radiografia alla colonna cervicale del 08/10/2015
-vertebre cervicali bene allineate
-rigidità del segmento
-iniziale appuntimento degli uncini in C5 e C6 con riduzione del relativo spazio intersomatico
-probabile modestissima anterolistesi di C6 su C7

Sempre riguardo alla colonna cervicale lo scorso anno in dicembre ho avuto un incidente stradale e da una tac fatta al rachide cervicale è emerso quanto segue:
-non evidenti rime di frattura recente
-si apprezza unicamente millimetrica irregolarità del processo trasverso di sinistra di C7 di non sicuro significato post-traumatico recente (pregresso?)
-allineati i metameri vertebrali nelle ricostruzioni MPR
-nei limiti norma l'ampiezza del canale rachideo.

A tutto questo aggiungo che faccio molta palestra, body building.
Secondo voi in ambito cervicale c'è qualcosa che può generare dei giramenti di testa o forse lo sport che pratico non è compatibile con quanto riportato dagli esiti degli esami fatti?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Vittorio Scipione

24% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
caro Amico,
visti i referti degli esami da Lei sostenuti,ritengo che dagli stessi non sia emerso assolutamente nulla di patologico che possa "confortare e quindi giustificare" i Suoi giramenti di testa,quanto mai fastidiosi.
Al contrario ritengo che la pratica sportica da Lei praticata possa certamente creare ed accentuare i disagi ovvero i sintomi che Lei denuncia.
Per cui...palestra si ma con EDUCAZIONE,fitness si ma con una GUIDA ATTENTA,che la educhi a non abusare in maniera impropria e sbilanciata delle sue masse muscolari.

Arrivederci
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente 319XXX

Buonasera dottore e grazie per la risposta. Quindi potrebbe dipendere dall’eccessiva attività intensa svolta in palestra? Lo penso anche io ma come faccio ad esserne sicuro? Quando ho fatto l’incidente in moto ho subito un trauma cranico ed ho fatto pareccchie tac all’encefalo. A parte un ematoma che poi si e riassorbito lasciando delle normali tracce (depositi emosiderinici...almeno credo si chiamino così) non è stato trovato nulla di anomalo o patologico. Crede che possa essere labirintite? Devo dire che i giramenti non sono assolutamente forti e quindi non mi sembra che possa trattarsi di questo. Brancolo nel buio perché non so cosa possa essere, non riesco a valutare l’entità del problema e non so a chi rivolgermi. Oltretutto ammetto di essere un soggetto che va spesso in ansia quando si parla di salute e questo probabilmente peggiora o aggrava la situazione.
Che ne pensa?

[#3] dopo  
Utente 319XXX

Dimenticavo un’ultima cosa. Oggi per gran parte della giornata ho subito questi fastidi. Per darle un maggiore dettaglio di ciò che sento posso dirle che il fastidio si accompagna anche ad uno stato di sonnolenza. e La stessa sensazione che si avverte quando una persona cerca di tenere gli occhi aperti e quindi resistere al sonno e questo sforzo crea una sorta di scompenso. E poi un’altra cosa che non capisco è come posso avere questi fastidi in certi momenti della giornata e magari tutto a un tratto vederli scomparire e stare benissimo.
Può dipendere da stanchezza + ansia o stress?
Grazie ancora