Utente 272XXX
Buongiorno, ti tanto in tanto ho dolore/fitte alla spalla sinistra. DI solito mi capitano la sera quando mi metto a letto, tanto da non riuscire a dormire sul fianco. Passano poi da sole, senza che debba prendere nulla. Da un paio di mesi, per un po' di dolori alla schiena, ho cominciato a frequentare un corso di ginnastica posturale. Da un mese però mi sono tornate queste fitte e sono molto più frequenti, direi giornaliere a tal punto che mi sono chiesta se la ginnastica posturale mi faccia bene o male. Sono andata dal mio medico di base che non mi ha mai entusiasmato ma mi ha fatto fare un'ecografia muscolotendinea alla spalla dalla quale non risulta alcun tipo di problema. Le uniche cose che ho notato è che: nn mi fa male durante o nelle ore dopo la ginnastica posturale, la sera mi fa quasi sempre male e di tanto in tanto ho qualche fitta durante il giorno e poi, magari è un caso, ma due volte mi sono recata in un centro per fare solo sauna e bagno turno, e tutte e due le volte ho passato il pomeriggio con quasi le lacrime agli occhi dal dolore alla spalla. Come se il caldo avesse fatto male. Il dolore a volte dalla spalla sx corre lungo il lato del collo e termina dietro all'orecchio.
Cosa potrebbe essere ? A quale tipo di specialista potrei rivolgermi ? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
da quanto letto, sposterei la attenzione sulla colonna vertebrale.
La spalla e quindi la cuffia dei muscoli rotatori è integra per cui la prima cosa da fare è un rx della colonna vertebrale, in ortostatismo ed in due proiezioni in modo da valutare i singoli segmenti della colonna e trovare eventuali motivi di questa sua sintomatologia (raddrizzamento della cervicale, eventuali listesi vertebrali ecc..). Anche gli altri segmenti meritano di essere esaminati perchè la colonna vertebrale è sostanzialmente un ammortizzatore la cui integrità ed armonia delle curvature porta postura e deambulazione al top.
Valuti anche l'appoggio plantare con un esame baropodometrico computerizzato, statico e dinamico. L'eventuale problema dell'appoggio plantare è facilmente correggibile.
Per quanto riguarda la attività fisica, cominci con il pilates, un vero toccasana per la nostra colonna.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it