Utente 976XXX
Buongiorno,

a seguito di una risonanza magnetica mi è stata diagnosticata un'ernia discale L5-S1.

Svolgo regolarmente fisioterapia conservativa attraverso Tecar Terapia, massaggi ed esercizi.

Sono uno sportivo vado a nuotare e a sciare, vi chiedo se sono sport pericolosi per la mia patologia e se nel caso dello sci è opportuno indossare delle protezioni per la zona interessata ad es: bustini semirigidi.

Grazie,
A.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Egr. paziente è bene che lei esegua un consulto ortopedico e si chiarisca esattamente la sua patologia.
Se è veramente un'ernia discale o una protrusione, se vi sono deficit neurologici periferici o no, o altri segni clinici che giustifichino la richiesta di altri esami diagnostici e predispongano per un ideale trattamento terapeutico.
Se ha un'ernia discale con lombosciatalgia e deficit neurologici importanti ed elettromiografia positiva con segni di denervazione, è utile valutare insieme al suo ortopedico o ad un neurochirurgo se operarsi o meno.
Qualora dovesse trattarsi di una protrusione discale è bene che faccia terapia farmacologica e fisiochinesiterapia , affidandosi ad un Fisiatra. Eviti lo sci mentre può fare nuoto benissimo.
Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -