Utente 985XXX
salve mi chiamo giovanni è sono un ragazzo di 16 anni gioco nel licata calcio 1931.io e da settembre che soffro di un problema all'inguine dopo aver fatto un aterapia durata 10 giorni il problema sembrava ke si era risolto stando a riposo e senza calciara, ma nonostante il mio riposo durato 25 giorni si puo dire ke mi era passato.sono ritornato a correre e dopo un 4 giorni mi sono aggregato alla squadra e ho incomincito a calciare lievamente ,dopo un paio di giorni il dolore e ritornato.adesso sto ripetendo nuovamente la terapia sperando ke questa volta si concludi a buon fine...ho bisogno di guarire please ....

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Dalle poche notizie riportate sembrerebbe trattarsi di una pubalgia e in particolare di una sindrome retto-adduttoria, in pratica un risentimento in corrispondenza dell'entesi propria dei muscoli della coscia che si inseriscono sul pube. Ovviamente data l'impossibilità di escludere le altre cause non ortopediche di un dolore del genere è opportuno che si faccia seguire direttamente da un medico specialista.
Cordiali saluti.

Mauro Granata


Mauro Granata