Utente 942XXX
Buongiorno.

Ad inizi ottobre 2008, durante una partita di calcetto, mi sono fratturato la base distale della prima falange dell'alluce piede dx.
Tolta la scarpetta, la falange si presentava ciondoloni a causa di una lussazione, prontamente ricomposta prima di andare al pronto soccorso, dove mi è stata diagnosticata la frattura di cui sopra.
Dopo un mese la frattura non si era ancora ricomposta ed oggi, a distanza di 4 mesi dall'infortunio, non riesco a piegare la falange ed ho smesso di giocare a pallone perchè il solo prendere una botta di punta camminando mi fa vedere le stelle.
E' normale che la falange ancora non pieghi ? E' solo una questione di tempo oppure ci vuole adeguato trattamento riabilitativo sul tendine ? Non ho ancora provveduto a visita ecografica.

Grazie.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Dopo 4 mesi non si è ancora rivolto allo specialista per una diagnosi e la corretta terapia? Probabilmente sarà molto difficile riportare la funzionalità del dito alla norma.
Si rivolga subito allo specialista per gli esami del caso.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 942XXX

Ha ragione, ma dato che dopo un mese e mezzo la frattura non era ancora saldata, ho pensato che la mobilità sarebbe ripresa nel tempo. A quanto mi dice, la cosa andava trattata in maniera diversa.
Mi rivolgerò immediatamente allo specialista.
Grazie per la risposta.

[#3] dopo  
Utente 942XXX

Gentile Dr. Lupo,
ieri sono stato a fare l'ecografia al dito del piede ed è risultato che non ci sono lesioni tendinee, ma "solo" un ispessimento, dovuto al trauma (lussazione più frattura), della capsula articolare.
Rimane il fatto che la mobilità articolare è ridotta, se nel piede sinistro muovo la prima falange di circa 45 gradi, nel piede destro la muovo fino a 10/15 gradi, anche con la manipolazione.

Cosa posso fare ? Può essere utile una manipolazione quotidiana del dito, forzandone leggermente la mobilità ?
Che cosa mi consiglia ?

La ringrazio molto e la saluto.

[#4]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Bene, ora che ha gli esami deve, come già detto in precedenza, farsi visitare dallo specialista. Sarà lui sulla base dei risultati degli esami e della clinica a fornire le indicazioni terapeutiche corrette (cosa che io a distanza non posso indicarle).
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com