Utente 102XXX
Buongiorno Egregi dottori volevo sottoporre alla vostra attenzione un problema che inizia a farmi preoccupare.Sono una ragazza di 19 anni e una mattina a scuola mentre giocavo a calcio, tirando,credo in modo sbagliato,mi sono fatta alquanto male(il pallone era di calcetto quindi recava uno strato di sabbia ed era di conseguenza pesante).Ho lasciato il piede a riposo anche per più settimane ma ogni qual volta torno a giocarci, magari mi ricapita di prendere male il pallone(di cuoio) ,il dolore ritorna come una fitta appena sopra il malleolo interno e da qualche giorno a questa parte mi sono accorta che a "tirarmi" è anche la parte sovrastante il tallone.Facendo alcuni esercizi,ossia provando ad inginocchiarmi a terra e sedermici su non ci riesco per il dolore anche se riesco a camminare e saltarci.Grazie mille per la vostra disponibilità nel rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Vista la durata della sintomatologia, credo sia il caso di sottoporsi a visita specialistica ed agli eventuali esami necessari (radiografia, ecografia, risonanza ...) per fare una diagnosi corretta e avere una idonea terapia. I motivi della sintomatologia possono essere diversi: una infiammazione tendinea, i postumi di un trauma articolare, una distorsione della caviglia ...
E purtroppo quasi mai il solo riposo è sufficiente a far guarire un danno post-traumatico.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com