Utente 106XXX
ho 50 anni e una volta a settimana gioco a calcio da dilettante.
ogni volta che gioco mi succede che dopo circa 10 minuti dall'inizio della partita mi si bloccano gli arti inferiori . si manifesta un dolore dal bacino in giu'. sono costretto a fermarmi x circa 10 minuti e ariprendere il gioco ma devo sempre fermarmi e riprendere per quasi tutto il tempo della partita.la situazione non cambia ne se faccio il riscaldamento prima di iniziare il gioco,ne' se gioco direttamente senza riscaldamento, tant'e' che sono costretto da attaccante che sono a fare il portiere.la ringrazio anticipatamente di una eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le cause possono essere molteplici e, vista anche l'età (e non essendo possibile fare ipotesi diagnostiche a distanza, senza una visita clinica e l'esecuzione degli esami necessari), le consiglio di rivolgersi subito allo specialista (in medicina dello sport e/o in ortopedia) per una accurata visita e per l'esecuzione degli esami utili a fare una diagnosi corretta.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 106XXX

Eseguita la risonanza magnetica lombare è stata rilevata una modesta protusione mediana del disco di L5-S1 canale vertebrale di regolare ampiezza.Per quanto riguarda gli Rx rachide lombo-sacrale non si rilevano alterazioni morfostrutturali a carico dei metametri esaminati.Spazio intersomatico L5-S1 ridotto in ampiezza per discopatia.
Rx bacino : coxartrosi bilaterale a prevalente componente ostefitosica a partenza dal tetto acetabolare, rima articolazione conservata.
Volevo sapere se questi problemi influiscono sulla mia impossibilità nel praticare attività fisiche oppure è dovuto a motivi non ancora individuati? Grazie.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le ripeto quanto già detto in precedenza: chieda informazioni allo specialista che l'ha visitata e le ha prescritto gli esami effettuati. La diagnosi non può essere fatta solo sulla base dei referti ma deve essere suffragata da una accurata visita clinica.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com