Utente 120XXX
Sono un ragazzo di 18 anni. Pratico lo sport del calcio, più che altro calcetto,ma da molto tempo (diversi mesi) non ho potuto giocare a calcio. In questa settimana ho fatto due partite, la seconda piuttosto lunga, che è durata almeno due ore e mezza. Nella prima partita ho avvertito dei dolori all'inguine, dopo aver giocato; pensavo fossero dovuti al fatto che non ero molto allenato. Il secondo giorno si sono presentati dei dolori più generalizzati: all'inguine, adduttori, e muscoli puberali in genere. Questi dolori persistono da un giorno circa, ma dagli adduttori il dolore si è spostato agli addominali bassi. Devo sicuramente rivolgermi a uno specialista. C'è comunque la possibilità che non sia una forma di pubalgia, e che sia solo dovuto al forte sforzo muscolare? In poche parole, c'è la possibilità di recuperare in una dozzina di giorni? Sono disperato, perchè ho delle partite piuttosto importanti, e non gioco a calcio da molto tempo... vorrei almeno proseguire per questa estate prima che cominci la scuola. Per favore aiutatemi. Tante grazie in anticipo, spero possiate rispondermi.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Carissimo, senza dubbio una parte del dolore è causato dal fatto che hai giocato troppo senza essere allenato. Ricordati che per fare sport bisogna sempre allenarsi, l'allenamento è più importqnte della partita!!!!!. Ora può darsi che lo sforza abbia messo in evidenza qualche cosa che non andava bene anche prima, ma per accertarlo ti devi almeno consultare con il tuo medico curante, ma sarebbe meglio che ti rivolgessi ad un medico dello sport.
Auguri

dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica
info@studiosintesis.it
www. studiosintesis.it
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com