Utente 121XXX
Salve,
ho 28 anni e sono affetto da stenosi congenita del canale rachideo osseo sostenuto dalla brevità dei peduncoli.
Da premettere che sono un ex kick boxer, l'ho praticato per anni pur avendo sempre fastidi sin dalla più tenera adolescenza.Vorrei chiedere se posso praticare solo il nuoto 3 volte a settimana a beneficio della schiena o ci sono altri sport?Se vado a correre, successivamente ho un senso di compressione nella zona lombare,la bicicletta mi distrugge,lo stretching mi da fastidio,la palestra non ne parliamo,anche se fatta solo da steso.
Sono destinato a praticare solo il nuoto?IO sono frenetico e se non mi muovo sto male,ultimamente mi diletto a camminare per circa 12km senza successivi fastidi.
vi chiedo dei validi consigli per poter migliorare il mio stile di vita e il mio benessere psicofisico,grazie.

[#1]  
Dr. Umberto Donati

40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
FORLI' (FC)
MONTE SAN PIETRO (BO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dire che sport fare oltre il nuoto non è possibile, dopo che Lei ha detto "Se vado a correre, successivamente ho un senso di compressione nella zona lombare,la bicicletta mi distrugge,lo stretching mi da fastidio,la palestra non ne parliamo,anche se fatta solo da steso."
Non viva la stenosi come un handicap: se Lei cammina 12 km senza fastidi vuol dire che la stenosi non dà nessun problema. Mi rivolgerei invece a un Fisiatra per impostare un programma di rinforzo della schiena, per controllare/correggere la postura ed eliminare o almeno ridurre quello che Lei chiama "fastidio nella regione lombare". Se fra 20 anni insorgeranno problemi legati alla stenosi, magari evidenziati da un'iniziale artrosi, allora ci si penserà, e magari ci saranno soluzioni adesso inimmaginabili. Ma per ora faccia una vita normale senza pensare alla stenosi.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD

www.ortopedicoabologna.it