Possibile coronavirus

Ieri pomeriggio sono uscita per la prima volta a seguito del lockdown, tornata a casa ho notato che mi lacrimava un occhio ma non ci ho dato peso credendo fosse per via dello struccante, il bruciore e la lacrimazione sono persistiti fino a stamattina principalmente nell’occhio sinistro; ora, verso le 20 di sera, poco dopo essere rientrata da una breve passeggiata al parco durante la quale mi sono avvicinata molto a piante e fiori, noto un fastidioso prurito alla gola e un po’ di tosse secca.
Non posso rivolgermi al mio medico perché preferirei creare inutili allarmismi alla mia famiglia ma dopo aver letto su internet dei sintomi sono molto preoccupata.
È possibile che i sintomi si presentino in così breve tempo o la tosse secca (non insistente, giusto un formicolio) potrebbero essere dovuti magari alle piante o ai fiori?

Grazie mille per l’attenzione, cerco di non preoccuparmi e confesso che potrei essermi toccata il viso o di non aver rispettato il metro di sicurezza con qualche passante.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Da cio' che riferisce, penso che il sintomo possa essere esito di una forma allergica. Le consiglio, pertanto, di utilizzare un qualsiasi antistaminico almeno per un mese. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio