Utente
Ogni pomeriggio intorno alle 14/15 vengo colpito da un senso di stanchezza, spossatezza e mal di testa.
Indipendentemente da quante ore dormo la notte (posso dormire anche tanto e ad orari regolari) e indipendentemente da cosa mangio a pranzo, il pomeriggio puntualmente entro in questo stato che mi rende molto più faticosa qualsiasi attività ed in particolare quelle che richiedono concentrazione.
Questa situazione si attenua intorno alle 21 quando paradossalmente, nonostante sia finita la giornata, mi sento più in forze e di fatti sparisce anche il mal di testa.

Ho notato che non esistono rimedi: caffè, fare una doccia, fare una passeggiata, nulla.
L unica cosa che mi fa riprendere leggermente è fare un riposino anche di 20 minuti, ma a parte il weekend questo non mi è possibile.

[#1]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
ll senso di sfinimento e la cefalea, che mi riferisce, sono delle semplici manifestazioni di un leggero stato depressivo da stress.
Lo conferma il fatto, tipico di questa sindrome, in cui si manifesta un miglioramento e benessere serale quando la giornata è finita e con essa pure lo stress. Ed un peggioramento al mattino quando è ora di alzarsi, perché vede il lavoro di tutta la giornata come una montagna da scalare. Con una leggera terapia si può risolvere il problema. Se lei non ha alcun tipo di allergia a farmaci, le prescrivo quanto segue:
SEREUPIN 20 mg cpr. da prendere 1/2 cpr. al mattino prima della colazione, per 6 giorni. Poi 1 cpr. intera sempre al mattino
per almeno 6 settimane.Tenga presente che l'effetto completo lo sentirà dopo circa 4 settimane, ma noi ci sentiremo prima per vedere come va o al bisogno. Non si scoraggi, faccia la cura e vedrà ottimi risultati. La saluto.Una terapia specifica, non esiste. L' unico rimedio è evitare di mangiarle e di toccarle. Stesso discorso per le castagne. Però prima di iniziare la terapia, deve assolutamente parlarne con il suo medico di famiglia, perchè la conosce meglio di me; per evitare interazioni con altri farmaci che eventualmente sta assumendo, o controindicazioni per patologie pregresse o attuali, andando così poi in tutta sicurezza.
Dr. Claudio Bosoni

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la risposta ma ho specificato che il mio problema insorge intorno alle 14/15 e non la mattina al risveglio (anzi la mattina sono molto più energico). E inoltre non ho capito cosa dovrei evitare di mangiare e toccare stesso discorso per le castagne’?

[#3]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Frutta secca comprese le castagne. Provi a sentire uno Psichiatra anche solo per avere un parere
Dr. Claudio Bosoni