Utente
Buongiorno,
Gent.

mi dottori è da.

qualche anno che ho rare erezioni mattutine e non del tutto.

rigide, sento meno desiderio.

sessuale e soprattutto mi sento.

scArico mentalmente, sarà anche che faccio.

una vita stressante e fumo e da.

quando è nata mia figlia ho pochi momenti hot con mia.

moglie, volevo.

gentilmente sapere quando si puo parlare di disfinzione erettile?


Preciso che quando ho rapporti li porto sempre a compimento senz chiss quali grandi difficolta se non in qualche rara eccezione ma.

anche li a volte sento l erezione non.

durissima come in passato
Aggiungo che con autoerotismo ho erezioni erezionil
Ho eseguito da poco un ecg sottosforzo risultato nella norma dico.
questo perche ho paura che questa piccola cosa che descrivo possa essere correlata al.
cuore visto.
che ho letto che si.
inizia a perdere erezione 4 5 anni prima di.
un acuto problema cardiaco, vi prego rispondete

Grazie mille

[#1]  
Dr. Piergiorgio Biondani

28% attività
20% attualità
12% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2020
Gentile signore,
è vero che talvolta un deficit erettile potrebbe essere una spia precoce di successivi problemi cardiaci, data la similitudine anatomica delle arteriole del pene con le coronarie.
Tuttavia, da come lei descrive la situazione, mi sembrerebbe che ci possa essere un calo globale della spinta sessuale, piuttosto che un problema strettamente limitato all'erezione.
Lei infatti parla di un calo del desiderio sessuale, che correla con uno stato generale di stanchezza e stress , di cui la non ottimale erezione sarebbe solo un sintomo, magari aggravato anche dall'abitudine al fumo.
Penso che l'insieme vada valutato con una visita di persona presso un medico con particolare preparazione nel campo dello studio e del trattamento delle problematiche sessuali e di coppia.
Oltre l'aspetto fisico e l'esclusione della presenza di eventuali patologie a suo carico, ritengo che vada anche approfondito lo stato della sua relazione di coppia e la sua eventuale possibile influenza negativa sul problema.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.
Dr. piergiorgio biondani

[#2] dopo  
Utente
Grazie di cuore per la risposta chiara ed immedata,dottore ci terrei a capire,visto che mi sento confuso ,quando si parla di disfunzione erettile?cioè per esserci disfunzione erettile ci.deve essere mancanA di erezione e difficolta a completare il rapporto? O per dirsi disfunzione erettile basta semplicemente che le erezioni siano meno solide ?vorrei cApire cosa voi medici.intendete per disfunzione erettile
Grazie mille

[#3]  
Dr. Piergiorgio Biondani

28% attività
20% attualità
12% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2020
Gentile signore,
se le erezioni sono sufficienti per portare a termine un rapporto, ma meno intense rispetto alla consuetudine, sono comunque segno di sopravvenute difficoltà di erezione che vanno approfondite.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
Dr. piergiorgio biondani

[#4] dopo  
Utente
Dottore mi scusi ancora ma se cerco definizione medica di disfunzione erettile trovo che si può parlare di disfunzione erettile.solo.quando il pene non ha una consistenza per portare a termine un rapporto cosa che a me.non accade , e soprattutto dice che il fumo.interferisce di.gran lunga smettero.di.fumare