Diminuzione erezione consistenza

Buona sera Gentilissimi dottori, mi sono registrato a questo portale per un problema un pò particolare che mi causa anche disagio nel parlarne, in pratica ho una fissazione che possa avere qualche problema cardiovascolare, di seguito spiego perché:

E' dà un pò che ho notato una diminuzione di rigidita nelle erezioni, difficoltà che mi consentono comunque di iniziare e portare a termine il rapporto sessuale, però noto una certa diminuzione sia del desiderio che nella consistenza delle erezioni, ho spesso secchezza alle parti intime, per tale motivo negli ultimi 12 mesi ho eseguito un ECG normale, un ECG sotto sforzo risultato nella norma, un ecocolordpppler risultato normale, un ecocolordpppler alla carotide a riposo risultato normale e un Holter cardiaco di una settimana risultato normale, ultimamente sono molto stressato, ho una pressione arteriosa intorno ai 120 /75 sempre ho i trigliceridi lievemente alti 215 altri valori normali, non ho storie familiari di cardiopatie o diabete, fumo sigaretta elettronica ormai da sei mesi avendo abbandonato le sigarette, volevo sapere per tranquillizzarmi se questa minore consistenza possa essere legata ad una problematica cardiaca nonostante i risultati degli esami al cuore elencati sono tutti normali, poi passerò alla ricerca di altre cause, grazie mille a chi risponderà su questa mia ossessione.

sono in un periodo di forte stress
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3k 164
La riduzione dell' erezione e di consistenza del pene e il calo del desiderio, possono essere dovuti a diversi fattori. Lo stress, che porta ad uno stato ansioso-depressivo, con calo del desiderio e di conseguenza dell' erezione. Alcuni farmaci, soprattutto gli antidepressivi. Un deficit circolatorio, per cui va fatto un ecocolordoppler della arteria peniena. La depressione. Oppure il fatto che la partner non l' attrae più, non le piace più . Veda lei a quale di queste possibilità potrebbe essere la causa del suo disturbo. Mi faccia sapere.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore sempre puntualissimo, onestamente sono molto stressato ultimamente e spesso giù di umore preso da tante cose.
Quello che ci tenevo a sapere e se può essere una causa cardiaca a determinare ciò basandosi sugli esami da me sostenuti e che le ho elencato e dopo avermi risposto su questo gradirei un suo Consiglio sul da farsi, grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Che esami mi consiglia di fare?
[#4]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3k 164
Innanzitutto le dico e confermo, che il cuore è sanissimo, non ha nulla e non può dare i suoi sintomi. Ma se per assurdo fosse anche malato, non darebbe lo stesso quei sintomi. Spero che si tranquillizzi. L' unica causa della sua parziale impotenza, potrebbe essere una piccola stenosi della arteria peniena, per cui dovrebbe fare un ecocolordoppler della arteria peniena. Se anche da quella non risultasse nulla, a quel punto, rimane solo lo stato ansioso-depressivo da curare bene.

Dr. Claudio Bosoni

[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore ma la mia non è impotenza parziale è solo una diminuzione della consistenza delle erezioni ma comunque ci sono è mi consentono di avere rapporti ok farò questo esame
[#6]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3k 164
Con il termine impotenza si intende una diminuzione della capacità erettiva del pene, che può essere minima, come nel suo caso o grave quando non si ha neanche un minimo turgore. Impotenza è un termine aspecifico, che noi usiamo per definire quel disturbo, ma abbiamo poi una scala di percentuali di gravità.

Dr. Claudio Bosoni

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio