x

x

Terapia alopecia androgenica

Soffri di ritenzione idrica? 👉Potrebbero interessarti i massaggi linfodrenanti e la pressoterapia

Salve mi è stata prescritta dal mio dermatologo una cura per alopecia androgenica a base di Aloxidil, cistidil e nafiprosil.
1)Questa cura ritarda la caduta dei capelli di quanti anni rispetto alla non assunzione di farmaci?
2)Inoltre, vorrei sapere se possono esserci interazioni con la sfera sessuale cosi come alcuni dicono?
3) Ho 25 anni e sto iniziando a stempiarmi, è troppo presto pensare a un trapianto?
Grazie mille
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,6k 306 154
Gent.le pz
la cura è congruente con un alopecia androgenetica ,che notoriamente si manifesta con un defluvium telogenico. Questo fenomeno porta di conseguenza al diradamento e perdita di capelli nelle zone androgeno dipendenti configurando il quadro clinico conosciuto come calvizie comune.
Non vi e' un gene on /off.Anzi la poligenicita ' e la diversa espressività e penetranza della espressione genica fanno sì che ognuno abbia la "sua"alopecia androgenetica. Cioè ,nella storia naturale ognuno arriva a gradi diversi in tempi diversi. Si può prevedere a grandi linee dalla evoluzione temporale ma non è sempre facile.
Di sicuro a 25 anni la calvizie non è stabilizzata e quindi tenderei a sconsigliare il trapianto ,onde non doverlo ripetere dopo pochi anni.
Per gli effetti sulla sfera sessuale della finasteride ,per quanto rari ...esistono. Ma di regola se si presentano sono reversibili in pochi mesi.
Ne discuta meglio con il suo dermatologo ,eventualmente.
cordialmente Dott.G.Griselli

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Un’ultima domanda: in quale dei tre farmaci elencati sopra è presente la finasteride? Potrei pensare di non assumere solo quel farmaco visto che ho paura ci siano effetti collaterali sulla sfera sessuale.
Grazie mille della gentilezza
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,6k 306 154
Nafiprosil.
Si tratta del farmaco "chiave" del suo schema terapeutico. Togliendo quello , è verosimile che si debba modificare/rafforzare la restante terapia, per cui è proprio necessario rideterminarsi con il curante.
Colgo l'occasione per ribadire come gli effetti sessuali (calo della libido e diminuizione della potenza erettile) compaiano in una percentuale assai bassa e che il farmaco è considerabile sicuro. La stragrande maggioranza degli utilizzatori non lamenta alcun effetto collaterale.
Concordo comunque col fatto che fattori ansiosi pregressi o comunque stati di importanza psicologica di paure riguardo agli effetti negativi del farmaco devono a mio parere far riconsiderare l'idea di prescriverlo a tali persone,onde evitare un possibile effetto "suggestione ".
Ne parli con il suo dermatologo;le proporrà alternative.
cordialmente Dott.G.Griselli
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, sono tornato dal dermatologo e mi ha detto che un milligrammo al giorno di nafiprosil non crea nessun effetto sulla sfera sessuale. Nonostante le mie richieste non mi ha voluto cambiare la terapia dicendo che questa è la terapia per eccellenza. A questo punto prima di iniziare ho due domande
1) è vero che a questo dosaggio non ci sono rischi?
2) quali effetti otterrò sui capelli? Per esempio blocco della caduta e ricrescita?
Grazie ancora