Utente cancellato
Salve,
sono una signora di 74 anni e ho effettuato degli RX alla colonna vertebrale in toto con il seguente referto:

"Vertebre cervicali in atteggiamento rigido con riduzione della fisiologica lordosi.
Evidenti segni di discouncoartrosi posteriore del tratto medio-inferiore con riduzione di ampiezza degli ultimi 4 spazi intersomatici. Manifestazioni spondiloartrosiche dorso-lombari a carattere osteofitaria in alcuni distretti.
Anterolistesi del soma di L3 rispetto ad L2 e di L4 rispetto ad L5. Ridotti di ampiezza quasi tutti gli spazi intersomatici del tratto lombare.
Non significative alterazioni morfo-strutturali dei segmenti ossei del bacino."

A questo punto Vi chiedo:

- data la mia condizione, posso sottopormi a 2 lezioni settimanali di un ora cadauna di Ginnastica posturale e Stretching tenute da un Laureato in Scienze Motorie, oppure dovrei seguire per primo un percorso fisioterapico?

Vi ringrazio per l'attenzione prestatami.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Cara signora,
mentre il laureato in Scienze Motorie si occupa di aspetti rieducativi, il laureato in Fisioterapia si occupa di aspetti riabilitativi. Adesso, se lei presenta una disabilità e in relazione alla presenza di anterolistesi di L3 su L4 direi di si, allora il trattamento è di competenza fisioterapica, se invece ha problemi meramente artrosici, legati all'età, senza ulteriori complicazioni, allora può svolgere il trattamento in una Palestra "normale". In ogni caso non ha specificato CHI le abbia consigliato di svolgere il trattamento (Ginnastica posturale e stretching - di quali segmenti?), se individuale o di gruppo, se con metodiche specifiche o meno. Tenga presente che alcune terapie si svolgono in regime di convenzione, se è presente una patologia di base ritenuta passibile di trattamenti riabilitativi da parte dello specialista Fisiatra che è l'unico che può prescrivere trattamenti fisioterapici

Cordiali saluti
Dr. Mirko Parabita

[#2] dopo  
234322

dal 2014
Buonasera Dr. Mirko Parabita,
Vi ringrazio per la celere risposta.
Come da Voi richiesto Vi informo che, a consigliarmi tale trattamento è stato il mio Medico curante. Il consiglio prevedeva sedute di Ginnastica Posturale di gruppo con metodiche specifiche eseguite da un Laureato in SM Specializzato in Posturologia Clinica.

Voi condividete questo consiglio?

Vi ringrazio per l'attenzione.
Vi saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Sinceramente no, non condivido, soprattutto non comprendendo a quali tecniche specifiche faccia riferimento il Collega e comunque, nel nostro Sistema Sanitario Nazionale (così vituperato spesso non a ragione), è menzionata la possibilità di effettuare visita Fisiatrica (specificando il motivo della richiesta) e poi, come già detto, è lo specialista che Le potrà suggerire quali trattamenti siano più adeguati al Suo caso e prescriverglieli stilando un Porgetto Riabilitativo Individuale che verrà effettuato dal laureato in Fisioterapia, il tutto in regime di convenzione

Cordiali saluti
Dr. Mirko Parabita

[#4] dopo  
234322

dal 2014
Seguirò il Vostro consiglio e Vi ringrazio per l'attenzione prestata.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gentile signora quanto le ripete il collega Parabita è sacrosanto.
Non entro per correttezza nel merito tecnico del consulto da Lei formulato, ma è necessario ribadire quanto appresso.
Solo il medico Fisiatra, cioè il Medico Specialista in Medicina fisica e Riabilitazione, è la persona idonea, più valida ed accreditata tecnicamente e legalmente per prescrivere e trattare qualsiasi tipologia di GINNASTICA DI TIPO MEDICO e di cure fisiche e riabilitative.
Nè il laureato fisioterapista, nè il laureato in scienze motorie, ne altre figure professionali in ambito sanitario, NON MEDICHE, possono prescrivere alcuna ricetta medica, quindi alcun trattamento medico fisiochinesiterapico.
Qualora dovessero altresì eseguire qualsiasi trattamento riabilitativo, è doveroso da ogni punto di vista, tecnico, etito e legale, che sia sempre il Medico Fisiatra a prescriverlo ed a valutarlo.
Cordiali saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -