Utente 343XXX
Cari dottori chiedevo se la seguente diagnosi RM alla cervicale potrebbe essere causa di queste maledette Pseudovertigini. Infatti fra tutti gli esami fatti del sangue, tac al cervello, RM al cervello e cervicale, otorino, tiroide, dentista, neurologo ecc gli unici esami positivi sono questa della RM alla cervicale ed il neurologo che secondo quest'ultimo è un fatto psicologico in quanto soggetto ansioso e ipocondriaco. Faccio cura con ansiolitico ed antidepressivo ma se di umore mi sento meglio le pseudovertigini non diminuiscono. La RM alla cervicale l'ho fatta vedere ad un ortopedico ed ad un fisiatra ma loro senza vederle mi visitano tastandomi appunto il tratto cervicale ma non riscontrano niente di grave e concordano per uno stato d'ansia che somatizzo appunto con pseudovertigini....ora vi allego il responso della RM per avere un Vs parere visto che su questo sito vi sono bravi medici in questo ramo.
Ecco professori mio referto RM del rachide cervicale:
Perdita della fisiologica lordosi cervicale.
Note diffuse di spondilosi.
Iposegnale disidratativo e piccola ernia a sede mediana a livello di c3-c4 che impronta la banda subaracnoidea anteriore.
Iposegnale disidratativo ed ernia a sede mediana/paramediana destra a livello di c4-c5che impronta la banda subaracnoidea anteriore.
Il disco itersomatico c5-c6 appare ridotto di spessore e di segnale e mostra una protrusione diffusa del suo contorno posteriore con piccola focalità a sede centrale che impronta la banda subaracnoidea anteriore e le corrispondenti radici nervose.
il disco intersomatico c6-c7 appare lievemente ridotto di spessore e mostra una protrusione diffusa del suo contorno posteriore con focalità a sede mediana e paramrdiana destra che impronta la banda subaracnoidea anteriore e le corrispondenti radici nervose.
Non apprezzabili ernie o protrusioni discali ai restanti livelli.
Non visibilità di aree di alterata intensità di segnale ed a livello del midollo.
Canale vertebrale di ampizza regolare.
Saluti e spero in qualcuno di voi di buona volontà prenda a cuore la mia situazione e mi rassicuri se effettivamente è un fatto Psicologico o sono queste piccole ernie che provocano questo e che magari potrei curare con fisioterapia (premetto che non soffro di dolori di testa o problemi agli arti che sono tipici della cervicale) Grazie anticipatamente. io campano e disposto anche a venire a studio nel caso. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Ronzani

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MORLUPO (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile utente, in considerazione che la sua situazione, con i sintomi descritti è stat già esaminata da diversi specialisti, si può concordare con loro circa l'origine psicosomatica del sintomo. tale situazione è abbastanza frequente inalcune tipologie di struture di personalità, nelle persone che, in situazioni di stress cronico o di situazioni ansiogene, manifestano simili sintomi . Il problema si può affrontare farmacologicamente o con una buona psicoterapia. La seconda scelta, sicuramente più impegnativa, se ben condotta, può dare significativi miglioramenti e talvolta la guarigione.
Cordiali Saluti

dr Giovanni Ronzani

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Grazie mille ne terro' presente. Infatti non voglio dirlo............ma da circa 15 ho iniziato cura con ansiolitico,antidepressivi (in dose piccolissima) e psicoterapia e mi sembra che la cosa stia sciamando.....pseriamo bene. Ah sto facendo anche agopuntura ogni 10 gg e cura omeopatica. Grazie mille faro' sapere poi.

[#3] dopo  
Utente 343XXX

Giusto per aggiornare tutti i medici così gentili con me e chi ci legge: finalmente passate psicovertigini ed umore ottimo. Come ho fatto non lo so so dire semplicemente che prendevo xanax0,25 appena sveglio laroxil 5 gocce dopo pranzo xanax 0,25 ore 17:00 e laroxil 7 gocce prima di dormire, questo con dosi ed orari diversi ma più o meno per 4 mesi. Poi contemporaneamente da psicologa che mi faceva parlare moltoper circa 7/8 volte a mese e nell'ultimo mese quando umore ormai buono ma psicovertigini ancora persistenti ho fatto una cura di antinfiammatori (Seractil) per 7 giorni una pillola dopo mangiato e 7 giorni una pillola dopo mangiato un giorno si uno no per poi iniziare fisioterapia, perchè come detto da una RM piccola ernietta ma secondo neurologo non causa delle psicovertigini. Oggi fa giusto un mese che mi sento bene e ripeto non so se stato psicofarmaci con psicologa o fisioterapista che asseriva che concentravo tutta l'ansia dietro al collo....insomma non lo so ma il risultato c'è.....ora scalato tutto e prendo solo un pò di xanax a rilascio prolungato di prima mattina e fra un mese se continua così mio neurologo dice di valutare di toglierlo. Tutto qua volevo solo condividere la mia felicità e spero che la cosa non mi torni ed auguro a tutti di pronta guarigione, un consiglio non arredetevi non mollate mai e non fermatevi mai al primo fallimento bisogna solo trovare strada giusta.....ciao