Utente 946XXX
Buongiorno,sono una donna di 44 anni e volevo chiederVi se potete spiegarmi l'esito di una lastra alla schiena effettuata in seguito ad una sciatalgia e se delle terapie fisioterapiche possono essere utili.
L'esito é il seguente:
Minimo atteggiamento scoliotico sinistro convesso ad ampio raggio del rachide dorso lombare.
Lordosi cervicale rettilineizzata e invertita.
Muro posteriore lineare
Non cedimenti vertebrali.
Spazio L5-S1 ridotto con sclerosi delle lesioni contrapposte

RingraziandoVi anticipatamente porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'elemento di spicco, oltre alla postura anomala dovuta a scoliosi ed inversione della lordosi, apparrebbe essere "...spazio L5-S1 ridotto con sclerosi delle lesioni contrapposte..." indicativo quantomeno di una discopatia degenerativa L5-S1 e di sofferenza degenerativa delle limitanti vertebrali giustapposte.
Questo ci dice due cose:
1)problematica di non recente esordio,
2)anomalo carico funzionale/posturale con possibile instabilità del tratto lombosacrale.
La sintomatologia sciatalgica sembrerebbe indicativa di un conflitto disco-radicolare e quindi quantomeno della presenza di una protrusione/erniazione discale domumentabile con una buona RM (campo magnetico 1.5 Tesla).

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 946XXX

Buongiorno, la ringrazio infinitamente per la Sua attenzione; pensa che una buon trattamento fisioterapico può essere utile per risolvere il problema?

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non ho mai effettuato una valutazione clinica sulla sua persona nè visionato le immagini. Mi rimane difficile darle una risposta sensata. Se ha in mente un trattamento fisioterapico, come è di frequente, faccia una valutazione fisiatrica preliminae lasciando decidere al collega il da farsi.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it