Utente 363XXX
Buonasera. Scrivo per mio fratello, 53 anni affetto da sindrome di Down. Frequenta un centro diurno e tra le attività svolge 1 ora di palestra il lunedì e 1 ora di piscina il martedì. Ora la struttura mi chiede un certificato medico di idoneità a svolgere tali attività.
Volevo chiedere se è obbligatorio tale certificato visto che le attività svolte sono di tipo ludico-motorio, finalizzate al benessere dell'individuo. L'attività in palestra si configura con giochi con una palla e l'esecuzione di semplici figure ritmiche. In piscina cammina sorretto da un salvagente.
Non so se sono nella sezione giusta, se ho sbagliato, mi scuso fin da ora.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Roberto Morello

36% attività
0% attualità
16% socialità
SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)
CALTAGIRONE (CT)
CATANIA (CT)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Buongiorno.
Sicuramente il certificato è necessario. Ma è un certificato che può anche fare il suo medico curante. Non c'è bisogno dello specialista visto che l'attività che va a svolgere non è agonistica o finalizzata all'agonismo.
Spero di esserle stato utile.

Cordiali saluti
Dr. Roberto Morello
Medicina Fisica e Riabilitativa
DIU Médecine manuelle-Ostéopathie, Hôpital Hotel Dieu Paris
Ecografia muscolo scheletrica SIUMB

[#2] dopo  
Utente 363XXX

La ringrazio molto. C'era un pò di confusione visto che qualcuno asseriva che per l'attività ludico-motoria, un decreto (mi pare Balduzzi) non prevedeva più la necessità del certificato medico.
Mi è stato utilissimo.
Buone cose