Utente 144XXX
Egregi Dottori,

Vorrei esporvi la mia situazione.
Ho 28 anni.Circa due anni e mezzo fa ho avuto un incidente automobilistico. A parte il solito dolore lombare (non tanto cervicale) e aver portarto il collare per una decina di giorni non ho avvertito nessun sintomo. A un mese dall'incidente una sera al lavoro (lavoro d'ufficio al computer) comincio ad avvertire vertigini, senso di disorientamento, formicolii, debolezza alle gambe, orecchie tappate. Spaventato mi reco al pronto soccorso e, dopo una piccola visita neurochirurgica, mi liquidano dicendo che è un normale effetto del colpo di frusta. Ad oggi due anni e mezzo dopo avverto a tratti ma quotidianamente gli stessi effetti.
A parte i formicolii che con il tempo sono scomparsi, avverto ogni giorno vertigini, instabilità, debolezza alle gambe, senso di svenimento, spossatezza, orecchie tappate...In questi due anni ho fatto varie visite, molti esami strumentali e seguito varie terapie convenzionali e non:
-Due Ortopedici, uno ad un mese dall'incidente che mi ha prescritto prima miorilassanti e antinfiammatori, dopo di che sedute di fisioterapia (massaggi, tens, ultrasuoni), un altro dopo un bel pò che mi ha consigliato palestra per sciogliere e rafforzare la muscolatura.
-Una seconda serie di sedute di fioseterapia consigliate da un altro ortopedico
-Due neurologi: niente di significativo riscontrato: La loro diagnosi è stata trauma psicofisico.
-RMN senza liquido di contrasto encefalo e cervicale: NEGATIVA
-Rachide in toto con proiezioni cervicali: apparentemente niente di grave a parte la perdita della lordosi cervicale e una scoliosi lombare con curva sinistro-convessa.
-Ecografia della tiroide: NEGATIVA
-Esame Audiometrico e Vestibolare: tutto nella norma
-Vari trattamenti presso due osteopati diversi
-Vari esami del sangue ripetuti nel tempo: tutto nella norma
-Monitoraggio della pressione sanguigna(24h)
-Ecografia del cuore: OK
-Visita da un fisiatra: in seguito alla sua diagnosi mi è stato prescritto un byte ma a quanto pare è servito ben poco.

Penso di non aver tralasciato nulla, per lo meno nulla di significativo. Premetto che ho sempre fatto sport: pallacanestro a livello agonistico e ultimamente anche nuoto. Tutt'ora gioco a basket anche se devo ammettere che a volte le vertigini e la debolezza alle gambe mi impediscono di giocare come prima.
Che ne pensate? Ci sarebbe qualche via d'uscita? Risiedo a Bari.

Ringraziandovi anticipatamente per le vostre risposte vi porgo cordiali saluti


[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Egr. paziente i postumi persistenti, ormai chiamiamoli esiti al suo " colpo di frusta ", non so se da lei curati o meno, vanno studiati e trattati.
Legga su " minform " il mio lavoro scientifico
" colpo di frusta cervicale " e troverà tante risposte al suo problema.
Quindi contatti uno specialista ortopedico e fisiatra per essere ben seguito con terapie idonee e complete.
Consulti dopo anche un otoiatra ed esegua un e same cocleovestibolare, sempr e se lo specialista lo ritiene opportuno.
Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 144XXX

Egr. Dott Caruso,
Innanzitutto grazie per la risposta.
Sono assolutamente d'accordo con lei quando dice che bisogna essere ben seguito con terapie idonee e complete. Purtroppo ci vuole anche fortuna nel trovare un bravo ortopedico/fisiatra in grado di capire la situazione e agire di conseguenza. Finora mi hanno visto tre ortopedici ma niente...Conosce per caso qualche bravo specialista nella zona di Bari?
Per quanto riguarda l'orecchio, ho eseguito un esame otovestibolare con esito negativo. Non è sufficiente?
Mi hanno comunque consigliato un bravo reumatologo. Che ne pensa?

Grazie mille

Distinti saluti

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Non c'entra nulla il reumatologo.
Non dovrebbe essere senz'altro una malattia del sangue, di tipo reumatologico, o autoimmunitaria.Il problema è post traumatico, ma anche se fosse un fatto artrosico, non è il suo caso, non è il reumatologo lo specialista da cui farsi seguire.
Faccia come le ho detto.
Per correttezza e rispetto delle linee guida
non le posso dare pubblicamente alcun nominativo operante in Bari.
Saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Grazie mille Dott. Caruso. Potrebbe darmi qualche nominativo privatamente? Il mio indirizzo e-mail è
plebeo1979@yahoo.it
Grazie ancora
Saluti

[#5] dopo  
Utente 144XXX

Egregi dottori,

Mi sono sottoposto a una visita presso uno dei migliori ortopedici della zona.

Ecco la diagnosi:
Clinicamente negativo.
Prove vestibolari negative.

Si consiglia STUGERON FORTE.
Nel caso il farmaco non faccia effetto, mi ha consigliato uno specialista che si occupa di disturbi dell'equilibrio.

Personalmente non sono molto convinto di questa diagnosi e che i miei disturbi siano legati all'equilibrio. Ho paura che si tratti di disturbi a carico del sistema nervoso ma nessuno specialista in questi due anni è stato in grado di fornirmi una qualche risposta esauriente. Vi spiego: l'ortopedico mi dice che è un qualcosa di post-traumatico, il neurologo mi prescrive l'escitalopram, i vari osteopati mi praticano manipolazioni che non mi hanno portato alcun beneficio.
Mi scuso per lo sfogo ma non so davvero più che pesci prendere...
Negli ultimi tempi sto avendo dei piccoli spasmi muscolari soprattutto nelle ore notturne...
Grazie