Utente 709XXX
Gentile Dottore, sono una donna di 40 anni e da anni ho un'ernia lombosacrale che non mi da fstidio se non quando supero il peso forma. Inoltre ho una vertebra schiacciata alla cervicale, ma anche quella sotto controllo visto che faccio sedute di fisioterapia 2 volte all'anno (ache se i dolori comunque ci sono a volte, visto l'umidità, ma non tanto forti da non poterli sopportare!). Ad aprile scorso,invece, mi hanno diagnosticato (a seguito di doloretti), un inizio di artrosi alle ginocchia prontamente curata con sedute di fisioterapia che ripeto anche in quel caso, faccio ogni sei mesi. Ora, visto che ho acquisito un pò di peso,dovrei iniziare una dieta ma il dietologo mi ha consigliato della palestra (visto il metabolismo bloccato che ho!) e qui il punto dolente: primo perchè non ho tempo (la sera esco tropo tardi dal lavoro), secondo perchè, a seguito di tutte queste patologie di cui soffro, avrei bisogno di una persona che mi segua in palestra e un personal trainer costa "na cifra"! Ho pensato dunque di acquistare un tapis roulant per casa, anche perchè il dietologo mi ha detto di "camminare molto" (più facile dirlo che farlo, visto che lavoro fuori città e devo andarci necessariamente con la macchina, che lascio sempre però a qualche centinaio di metri per fare 2 passi per non anchilosarmi del tutto, visto che sono un'impiegata seduta davanti ad un pc per 8 ore al giorno!). La domanda è questa dottore: posso usare ugualmente il tapis roulant nonostante l'artrosi alle ginocchia o è una cosa che comporterebbe più danni che benefici? Chiaramente lo farei in maniera leggera, non correndo, magari con quei tipi con tappetino magnetico e non a motore. Correre so che per il problema alle ginocchia è deleterio, quindi avrei un andamento lento ma di almeno un'ora emezza. Lei cosa ne pensa? Molti mi hanno detto che il tappeto fa male alle articolazioni danneggiate. Aspetto una sua risposta per l'acquisto di questo attrezzo. Distinti saluti.

[#1]  
Dr. Michele Moretti

32% attività
0% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Un'attività fisica aerobica, armonica, atraumatica e regolare come il cammino è sicuramente un'ottimo inizio.
Il tapis roulant mi sembra un buon compromesso visti i suoi impegni lavorativi.
L'importante è la costanza nell'esercizio ed il graduale e progressivo incremento di impegno delle sedute di allenamento.
Cordiali saluti.
Dr. Michele Moretti
Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione

[#2] dopo  
Utente 709XXX

Grazie per la risposta! Comprerò il tapis roulant e comincerò, senza sforzare! Buona giornata!