Utente 463XXX
Egregi medici, sono molto preoccupata per mia sorella. Da quasi un mese accusa mal di schienza alla zona lombare (25 anni, lavora in fabbrica, sempre in salute, leggermente sovrappeso).
Ha assunto in ordine: Dextradol ed Expose senza miglioramento, Orudis senza risultato ma effetti collaterali, Depalgos idem come sopra.
Una sera abbiamo dovuto chiamare l'ambulanza perchè non so come camminando è scivolata a terra e non eravamo in grado di muoverla. Al PS non le hanno fatto niente, l'hanno rimandata a casa dopo una flebo e loro dire forte facendole assumere il Tangin a casa con solo effetti collaterali.
Il nostro MMG non le ha prescritto una RMN che ci era stata consigliata ma solo radiografia con questo esito: " rotoscoliosi sinistro-convessa. Non crolli vertebrali. Possibile minimo scivolamento posteriore di L4, spazi discali conservati"
Potete spiegarmi? è grave? il nostro MMG non è stato in grado di fornire spiegazioni esaurienti prescrivendo solo Lasonil 660mg.
Cosa consigliereste di fare, ulteriori accertamenti?
È giovane, non può starsene a riposo senza sapere qual'è la causa assumendo antinfiammatori che non le fanno passare il dolore.
Grata per l'ascolto porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alberto Grasso

28% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Centile Utente,
la rotoscoliosi e lo scivolameeeento posteriore di L 4 evidenziati dalla semplice x-grafia sono , a volte , le condizioni predisponenti per un iniziale proccesso di compressione della radice nervosa a livello l4 secondario a ernia , il leggero sovrappeso va corretto con un notmale regime calorico alimentare ma sopratutto va fatta una RMN al tratto lombo-sacrale per verificare l'origine della lombalgia.
saluti
Prof.Alberto Grasso