Utente 210XXX
buongiorno,
vorrei porre alla vostra attenzione un problema che ormai persiste da troppo tempo..
colto da un dolore costante in zona pelvica e anale con forti tensioni nella parte destra del perineo con conseguenti grossi problemi urinari sessuali e defecatori, dopo circa due anni è stato individuato una possibile causa del tutto. da escludere tensione psicologica a sostegno dello stato. infatti in seguito ad una valutazione posturale è stato riscontrato un accorciamento dello psoas destro (che aveva portato modifiche forti anche durante il cammino con rotazione quasi nulla dell'anca piu altri problemi con ripercussioni sino alla spalla).
da alcuni mesi eseguo stretching ed esercizi per cercare di sistemare le cose. i miglioramneti pero sono molto tardivi e soprattutto il mattino seguente la situazione tende a peggiorar di nuovo.
Ora volevo sottolineare due problematiche evidenti ancora presenti. al tatto un "cordone" molto duro che si dirige orizzontalmente dalla colonna vertebrale in corrispondenza oserei dire di L2-L3 e, a seguito di esercizio da seduto rotazione esterna della gamba contro forza, vibrazioni interne vicino all'ano e visibili spasmi del pene.
chiedo cortesemnete qualche indicazione dato che sino ad ora nn ho ricevuto diagnosi e terapie risolutive

[#1]  
Dr. Carlo De Michele

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, nel suo caso credo che sia impossibile darle, come lei chiede, indicazioni risolutive senza il supporto di una visita diretta e della valutazione di appropriati esami. Posso solo pensare che esista una compressione dei nervi del perineo e contemporaneamente un difetto posturale. Credo sarebbe utile una risonanza magnetica della colonna lombare e del bacino da far valutare al suo medico di fiducia, per poi affrontare una riabilitazione posturale adeguata.
Codiali saluti
dr. Carlo de Michele
Medico Internista
Spec in Medicina dello Sport
Medicina Manuale Osteopatica

[#2] dopo  
Utente 210XXX

gentile dottore,
ringrazio per la sua risposta. sono cosciente del fatto che esistano problemi posturali di una certa entità,capisco sia un caso difficile da valutare e volevo chiederle se per un valutazione migliore potesse indicarmi qualche specialista valido piu vicino alla mia zona di residenza, il friuli venezia giulia.
ringrazio in anticipo