Utente
Scrivo per mia moglie, ha 32 anni e da luglio scorso ha un susseguirsi continuo di malesseri diversi che non hanno trovato giustificazioni.
Alcuni di questi dopo giorni o settimane sono scomparsi senza particolari motivazioni.Ci tengo a precisare che è un soggetto in ottima forma fisica che ha fin da piccola praticato sport non agonistici e fino alla comparsa dei primi sintomi frequentato più o meno costantemente palestra, acquagym e idrobyke un paio di volte alla settimana.
Nello specifico questi sono i sintomi da Luglio fino a oggi:

-formicolio mano e braccio dx (passato dopo circa un mese)
-dolore al collo e schiena alta (passato dopo 2 mesi) QUASI SICURAMENTE DOVUTI A TENSIONE!
-fiacca (passato dopo circa due mesi)
-male alla testa zona nuca (passato dopo un paio di settimane)
-giramenti di testa leggeri (passato dopo un paio di settimane)
-SOLO DI NOTTE qualche volta perdita totale di sensibilità a braccio dx o sx o gamba dx che passa muovendolo (attuale)
-dolori muscolari a gambe e braccia (compresi cosce polpacci e glutei) tipo post-palestra, ma senza aver fatto alcuna attività o sforzo (attuale da circa una settimana)
-tremori (attuale)
-brividi freddo (attuali)
-bruciore ai muscoli gambe e braccia sotto sforzo (anche minimo) (attuale),i muscoli sono tutti indolenziti, ma in particolare gamba e braccio dx

ESAMI FATTI:
In seguito a diverse visite dal medico di base ha sostenuto le seguenti visite:
-radiografia rachide cervicale (per sospetta crvicale)(esito ok)
-esami sangue: emocromo completo e urine (ok).
-manipolazioni fatte da osteopata servite a nulla!!!
Vi chiedo un consiglio sul da farsi,
grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Comprenda che, a distanza, senza conoscere la storia della Signora e, cosa piu' importante, senza un esame clinico, non sono in grado di fare una diagnosi. Penso, pero', sulla base di quanto descrive, che lo Specialista piu' idoneo per un primo approccio sia il Neurologo. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta,
è possibile sottoparre la mia richiesta direttamente ad un Neurologo di medicitalia.it?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, è assolutamente necessario che venga visitata dallo Specialista: l'esame clinico è fondamentale per una diagnosi. In questa Sede puo' solo avere dei consigli.
Cordialità
Dr. Raffaello Brunori