Incubi notturni e attacchi di panico

buona sera, sono una ragazza di 25 le racconto tutto per darle un quadro generale.è incominciato tutto l'anno scors,a luglio mi sono fatta un tatuaggio ed ero un po' ansiosa sono tornata a casa ed andava tutto bene,il giorno dopo circa 3 ore dopo il risveglio ero al mare e la mia amica mi ha dovuto portare in ospedale perchè mi sentivo svenire,mi han fatto il test della glicemia ed era un po basso perciò sono stata a casa qualche giorno per riposarmi visto che mi era venuta la febbre sui 37 e mezzo.sempre più spesso mi venivano improvvisi giramenti di testa,tachicardia e come se avessi un nodo in gola,ho fatto tutte le analisi del sangue e delle urine anche le malattie venerie e tiroide ma è risultato tutto negativo così il mio dott. mi ha fatto fare una visita cardiologica ed è risultato che ho un piccolo prolasso della valvola mitrale ma che non mi creava problemi ma non spiegava i sintomi.ho eliminato caffè,thè e bevande eccitanti anche se ancora non ho smesso di fumare e ogni tanto prendo delle gocce di valeriana prima di dormire e sinceramente i sintomi sono molto diminuiti anche se non spariti del tutto così il mio dottore m'ha detto che possono essere attacchi di panico o ansia.non ho problemi che mi portano ad essere ansiosa e ogni tanto mi prendono improvvisi giramenti,vampate di caldo e il nodo alla gola che hanno una durata breve,ho provato a sentire il battito cardiaco durante questi attacchi ma non mi sembra che il battitto aumenta di molto,ma nell'ultima mese mi capita una cosa strana:per ben 4 volte mentre dormivo avevo degli incubi e cercavo di svegliarmi e non ci riuscivo,incominciavo a urlare nel sonno per farmi svegliare dal mio compagno ma continuavo con gli incubi,riuscivo a svegliarmi ma appena mi addormentavo ricominciava tutto da capo e così per5-6 volte finchè appena mi accorgo che son sveglia davvero mi devo alzare dal letto fare due passi e poi riesco a dormire tranquilla;altra volte,l'ultima stanotte,io dormo tranquillamente poi all'improvviso mi gira la testa durante il sonno e mi sveglio improvvisa,mi riaddormento subito ma mi risveglio immediatamente con senso di vertigini e paura di morire,pesantezza sul petto e spesso ho come la sensazione di intorpidimento al braccio sinistro e questo succede di continuo e di fila,cerco di non addormentarmi per non star male ma dopo circa un'ora che vado avanti così finalmente mi addormento tranquilla fino al giorno dopo.è come se avessi degli attacchi di panico mentre dormo che non mi fa ne svegliare totalmente ma mi fa star male se mi riaddormento.un'ultima cosa e non so se c'entra non ho mai avuto problemi a dormire sia pancia in su che in giù ma da due anni a sta parte se dormo a pancia in giù con le braccia piegate mi sveglio dal male perchè mi si addormntano il mignolo e l'anulare del braccio piegato,solo queste dita e devo dormire con le braccia distese sui fianchi. grazie in anticipo
[#1]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.ma Utente,

in effetti, alcuni dei sintomi che Lei riferisce potrebbero essere riconducibili ad un disturbo di panico e, se la diagnosi venisse confermata, sarebbero trattabili sia farmacologicamente che con psicoterapia. Se il Suo Medico di Medicina Generale ha familiarità con queste condizioni è in grado di farlo senza consulenze, altrimenti il consulente di riferimento è lo Psichiatra.

Quello che scrive a proposito del Suo braccio è probabilmente in rapporto a una compressione del Nervo Ulnare, magari durante il sonno. Cerchi, se può, di far caso ad alcune posizioni, in particolar modo all'iperestensione della spalla (braccio sotto il cuscino) che ne può comprimere le radici.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa