Corpi chetonici

buonasera
sono una donna di 27 anni, dalle ultime analisi di routine che ho fatto ho constatato di avere corpi chetonici nelle urine pari a 10 (non dovrebbero essere presenti) e un valore di colesterolo totale pari a 209 (massimo 200).
per quanto riguarda il colesterolo non mi spiego il motivo visto che mangio pochi grassi e zero fritti(ma molte uova a volte anche 6 la settimana)
i corpi chetonici non ho bene capito cosa siano, non vorrei fosssere legati al fatto che da circa un mese prendo un integratore liquido a base di carnitina (20cc al giorno in un litro d'acqua) per aiutarmi a perdere peso...penso di mangiare in modo abbastanza sano...qualcuno puo' dirmi cosa sono queste sostanze trovate nell'urina?grazie
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Buonasera, comincio dal colesterolo che effettivamente pur non essendo alto in modo tale da allarmare meriterebbe certamente un controllo dietetico. E certamente il numero di uova consumate durante la settimana con la dieta non giova certo a spostare l'indice verso il basso.
Lei non indica (sarebbe importnte) il valore dell'HDL coloesterolo ( fattore di protezione) che certamente avrà dosato con il controllo fatto. Ma uova a parte come si sa la colesterolemia può subire incremento anche con un aumentato apporto di latte e formaggi nella dieta.
Per quanto riguarda i corpi chetonici nelle urine (chetonuria) è tipico di alcune condizioni metaboliche in cui vi è una spiccata utilizzazione degli acidi grassi liberi cui si associa una concomitante riduzione della biodisponibilità di glucosio.
Ciò si riscontra in alcune situazioni patologiche quali il diabete (che sicuramente non la riguarda), epatopatie, stress fisico intenso, stati febbrili, gravidanza ecc. ecc.
Ma anche nel caso di lunghi digiuni o stati di malnutrizione cosa che può essere legata facilmente a diete ipocaloriche poco equilibrate. In realtà sono presenti in tracce e più che preoccuparsi le consiglierei di ripetere tra un po di tempo l'esame.
Cordiali saluti

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta ma puo' avere a che fare con la carnitina??io mangio, e mangio anche dolci e carboidrati!è sconsigliato assumere la carnitina, devo smettere?grazie
[#3]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Buongiorno, ritengo di si perchè la carnitina rientra come substrato nel complesso ciclo cellulare-mitocondriale di utilizzazione degli acidi grassi. Ma non la ritengo unico fattore in questo caso visto che è a dieta. La prova del nove sta nel sospendere la carnitina e successivamente ripetere l'esame. Tuttavia i suoi valori non mi sembrano comunque alti. Posso chiederle chi e perchè le ha prescritto la carnitina e se segue una dieta specifica?
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
la carnitina mi è stata consigliata da un'amico infermiere,per aiutarmi a perdere peso, ma da quando la prendo non ho comunque fatto una dieta nel vero senso della parola ho mangiato tutto ma non esagerando e non ho fatto alcuna attivita' fisica.
adesso la prendo da circa un mese e non ho nemmeno visto risultati eclatanti(ho perso un chilo ma non so se sia per l'alimentazione o per la carnitina.
Tra l'altro ammetto che non ho nemmeno tutto questo bisogno di dimagrire perche' sono normopeso, peso 61kg e sono alta 1.73...quindi lei mi consiglia di sospenderla?e quelle diete che hanno proprio lo scopo di mandare in chetosi l'organismo(atkins tisanoreica)?io in pratica sono in chetosi pur mangiando carboidrati e non ho nenache perso peso!che ne pensa?grazie!

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa