Un valore delle proteine totali

Buongiorno,
sono un monorene congenito scoperto nel 1992 a militare.
Sono alto 1.73 e peso 64 Kg.
Da allora ogni anno effettuo esami sangue e urine. Ho appena ritirato gli esami del sangue e ho un valore delle PROTEINE TOTALI A 82.2 g/L, Potassio a 5.10 mmol/L, fosforo a 0.78 mmol/L. Da qualche hanno ho sempre il valore del COLESTEROLO a 220 mg/dL, il colesterolo HDL a 46 mg/dL e il totale a 4.78.
Devo fare qualcosa per il colesterolo?

Ogni anno mi "spunta" un nuovo disturbo:
-dal 1980 acufeni
-nel 1993 la Pitiriasi rosea
-dal 1995 diversi lipomi
-corpo pieno di nei e angiomi rubini
-dal mese scorso la blefarite

Mi domando: non saranno tutti sintomi di una intolleranza?
Grazie
[#1]
Dr. Giuseppe Finzi Ematologo, Oncologo, Medico internista, Cardiologo, Angiologo 332 11
No.
Gli acufeni sono legati a problemi locali (orecchio) a volte anche banali (eczema del condotto, cerume etc.)
La pitiriasi rosea è una affezione di natura virale, che guarisce da sola.
I lipomi sono una patologia congenita.
La blefarite è sovente dovuta ad irritanti (polveri, inquinanti) ma va comunque valutata e controllata dall'Oculista sino a guarigione.
I suoi esami non destano alcuna preoccupazione; se proprio vuole fare qualcosa per un colesterolo cosiì modesto mangi molta verdura (a inizio pasto, come primo piatto), olio di oliva extravergine al posto del burro, poco formaggio e solo a pasta dura, pochissimi dolci (o niente), carne bianca (pollo coniglio) e pesce al posto della carne rossa.
Viva sereno, il suo rene unico lavora per tutti e due.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dr. Finzi.

Per fortuna seguo già una dieta scittami dal dietologo nel 1992, povera di carne rossa, niente burro, niente prosciutto cotto, niente uova, pochissimo formaggio e niente dolci! Interessante il consiglio di iniziare i pasti con la verdura: posso chiederle il motivo.

Vivo serenamente da quando ho saputo del mono rene...non capisco come mai in una vita serena ed equilibrata come la mia, ogni anno mi tocchi un nuovo disturbo...per fortuna modesto. Potrei avere una qualche intolleranza? Mi consigliate una visita dal dr. Soliero a Sanremo.
Grazie
[#3]
Dr. Giuseppe Finzi Ematologo, Oncologo, Medico internista, Cardiologo, Angiologo 332 11
Mangiare la verdura come primo piatto per due motivi.

Il primo è che "inganna" lo stomaco, e con la sua "massa" riduce il senso di fame (quindi dopo si mangia meno).

Il secondo è che le fibre indigeribili della verdura formano una rete che "imbriglia" grassi e zuccheri, el i lascia assorbire più lentamente, così mantenendo più bassa la salita dell'insulina, il senso di fame nelle pre successive al pasto etc.

Per il resto guardi che qualche problemino ce l'han tutti....

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa