Sudorazione e vertigini

Gentili dottori,sono una ragazza di 36 anni.
Vi scrivo perchè la notte scorsa mi è capitata una cosa che non mi era mai successa e vorrei chiedere un consulto circa la causa di tale avvenimento.
Stavo sognando,non un sogno particolarmente drammatico, e all'improvviso mi sono svegliata sudando molto..poi ho osservato la stanza intorno a me,ero sveglia,e ho visto che girava tantissimo,soprattutto se piegavo la testa da un lato o all'altro.
Premetto che non ho problemi di cuore,nè gastrici,nè pressione eccessivamente bassa,non ho mai avuto vertigini in vita mia e la temperatura ambientale non era affatto eccessiva.Gli unici sintomi sono stati agitazione,lievissimo senso di nausea,sudore e giramento di testa.Nel giro di poco tempo mi è passato tutto.
Premetto anche che mi manca il ferro,soffro di colite nervosa e in quei giorni stavo assumendo spasmomen somatico,perchè sono in genere un soggetto ansioso.
Nei giorni seguenti l'episodio non si è ripresentato e comunque nè prima di quel giorno nè dopo ho mai avuto capogiri,febbre,o problemi visivi,di orecchio, senso di instabilità o gravi sintomi neurologici.Non soffro di cervicale,ma a volte avverto tensione alle spalle al collo che non mi ha mai dato grossi problemi.
Cosa potrebbe essere stato?un effetto indesiderato del farmaco? un problema ormonale?sto assumendo un cerotto anticoncezionale da tre mesi ma non mi ha mai dato nessun sintomo.O magari un attacco di panico?in passato ne avevo sofferto.
Vorrei davvero sapere quali possono essere tutte le possibili cause.
Spero tanto in una una cortese risposta che possa rassicurarmi.grazie
[#1]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
Salve

ora che l'evento isolato è passato, possiamo solo "ipotizzare"....

..."potrebbe"...essere stato un attacco di panico ma se lei ne soffre sa che di solito non si auto-limitano dopo così pochi minuti, nemmeno se si interviene tempestivamente con un ansiolitico; di solito almeno 15-20 minuti in tutto ci vogliono.

..."potrebbe"...essere stato un calo di pressione (sudorazione, capogiro), ma era sdraiata; non è impossibile avere un calo di pressione sdraiati, ma è raro.

...penso che si sia potuto trattare "semplicemente" di una forma di Vertigine Parossistica Posizionale Benigna.

Non mi allarmerei quindi, nè penserei che debba ricapitare un episodio simile.
SE (e solo SE) ricapitasse, allora si recherà dal suo Curante per gli accertamenti del caso.

Dott. Davide Ventre
Specialista in Cardiologia
Tel. 037483016 - 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dott Davide per la sua gentilezza e tempestività nel rispondere
Ma queste forma di vertigine parossistica posizionale benigna che lei ipotizza può manifestarsi anche in maniera sporadica quindi,anche solo una volta nella vita e che non richiede trattamenti?
Perchè mi ricordo che a volte mi capitava da piccola,e quindi non poteva essere ansia o altro,che appena mi sdraiavo al buio cominciava a girare la stanza,poi mi addormentavo e la mattina mi svegliavo senza problemi.
Poteva essere anche allora una forma di questo tipo che mi si manifesta saltuariamente?
Inoltre le chiedo,visto che è specialista in cardiologia,se per lei sarebbe possibile ipotizzare anche un episodio di tachicardia o aritmia,dal momento che mi sentivo agitata e quindi il polso batteva un po' più veloce,anche se non in maniera eccessiva.
Tempo fa avevo fatto comunque visita cardiologia con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma nella norma, che avevano soltanto evienziato un lievissimo soffio al cuore senza insufficienza cardiaca e nessuna aritmia,anche se non avevo fatto il test holter.
Le sarei grata per una sua ultima rassicurazione in merito.
Grazie!

[#3]
Dr. Davide Ventre Cardiologo 839 15 18
Allora,
si, queste vertigini possono verificarsi anche una sola volta nella vita...per contro l'ansia può manifestarsi anche nel bambino, solo che questo non si può rendere conto di cosa gli stia succedendo, vista l'età.

Non sono ancora Cardiologo, come si evince dalla mia firma ma sono ancora "in formazione"; comunque, nel suo caso, la tachicardia può essere insorta per l'agitazione.
Un esame valido per sapere se soffre di tachicardia è l'Holter ECG di 24 ore ma, se le sue tachicardie sono legate a situazioni di fobia, stress, e le vertigini, è improbabile che dimostri qualcosa...ma si può sempre provare...
[#4]
dopo
Utente
Utente
Le sono davvero grata per la sua gentilezza e disponibilità...terrò conto dei suoi preziosi consigli e le farò sapere se ricapiterà un evento del genere,grazie ancora.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa