Utente
Buon giorno avrei veramente bisogno di un vostro parere sulla mia situazione di salute...Da circa cinque mesi ho svariati sintomi e non riesco a vivere normalmente, e' iniziato tutto con una nevralgia al trigemino superata quasi del tutto con terapia antiffiammatoria adesso ho qualche dolore allo zigomo sinistro, subito dopo ho iniziato ad avere dolori ai muscoli quadricipiti e ai polpacci e se sto' fermo o mi piego in avanti si irrigidiscono provocandomi dolore piu' intenso . Dopo due mesi i dolori hanno colpito anche le ginocchia ,le caviglie , i talloni e la bassa schiena quest'ultima in particolare appena alzato ed ogni tanto dolore alla schiena in corrispondenza dei polmoni con affanno. Ho anche irritazioni in bocca e lacrimazione occhio sinistro. Ho effettuato una risonanza all'encefalo e alla colonna e una elettromiografia arti inferiori e superiori e tutto e' risultato negativo tranne una leggera protusione l4 e l 5. Dopo ho effettuato le analisi del sangue sotto consiglio della reumatologa con emocromo in ordine ves 4 prc zero cpk nella norma fattore reumatoide zero ana ed ena negativi. Da altri esami per altri sintomi quali bruciore alla minzione e bruciore uretrale e' stata riscontrata una prostatite batterica con presenza nel liquido seminale di stafilococco sciuri che attualmente dopo due cicli di antibiotici con antibiogramma non siamo riusciti a debellarla........ Cosa ne pensate ? E' possibile qualche anomalia del sistema immunitario che mi sta' causando questi sintomi pesanti ? Quali altri esami potrei effettuare ?........Ho dimenticato di scrivervi che ho effettuato anche due visite neurologiche con esito negativo ed per i dolori ho assunto tachipirina 1000 , poi brufen da 600 e voltaren ma nessun miglioramento.........GRAZIE ANTICIPATAMENTE SPERO CHE QUALCUNO MI RISPONDA HO BISOGNO DI QUALCHE CONSIGLIO !!!

[#1]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, certo è che il suo caso presenta molte anomalie e forse sarebbe più facile trovare la o le cause dei suoi disturbi rianalizzando dal principio la sua storia clinica, potrebbe essere un po' più chiaro nella descrizione della nevralgia del Trigemino ? Le chiedo questo perchè le algie facciali purtroppo vengono scatenate da numerosissimi fattori, e spesso il solo trattamento con anti-infiammatori non è sufficiente ad eliminare la causa, specie ad esempio in caso di patologie sinusitiche ( riferisce dolore allo zigomo e lacrimazione) che necessiterebbero di ulteriore terapia antibiotica, certo questo non spiegherebbe il corteo di sintomi che descrive ma con una semplice radiografia o TC del massiccio facciale si potrebbe almeno escludere qualche causa, le consiglio dunque di recarsi da un collega specialista in chirurgia maxillo-facciale o ORL per approfondire quello che potrebbe essere il primum movens.
Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#2] dopo  
Utente
Buon giorno dottore e veramente grazie per la sua risposta........cerco di essere piu' chiaro sul dolore al trigemino....i primi giorni di marzo mentre camminavo per un caffe' verso il bar ho iniziato a sentire fastidi ai quadricipiti tipi dolore e rigidita' ,fitte all'occhio sinistro e doloretti allo zigomo sinistro e nell'arco di un giorno si sono ampliati al volto e alla testa diventando sempre piu' intensi colpendo entambi gli zigomi ,la mandibola, sotto il labbro superiore e forte mal di testa e quando parlavo avevo la sensazione che mi si storcesse la guancia sinistra e le labbra.........sono andato al pronto soccorso ed hanno effettuato inizialmente una radiografia cranio e seni paranasali con il seguente referto: NON EVIDENTI LESIONI OSSEE X-GRAFICAMENTE APPREZZABILI A CARICO DELLA TACA CRANICA. IPOPLASIA DEL SENO FRONTALE DX. RESTANTI SENI PARANASALI NORMO-PNEUMATIZZATI. Dopo ho effettuato una visita neurologica con esito negativo e il dottore ha voluto approfondire con una tac encefalo e massiccio facciale senza e con mezzo di contrasto e questo e' il referto : TC ENCEFALO TUTTO NELLA NORMA E TC MASSICCIO FACCIALE APPENA EVIDENTE UN MINIMO ISPESSIMENTO DELLA MUCOSA DEI SENI MASCELLARI E DEL SENO SFENOIDALE. DEVIAZIONE DESTRO-CONVESSADEL SETTO NASALE CON IMMAGINE DI SPERONE OSSEOCHE AGGETTA NELLA CAVITA' NASALE DESTRA RESTRINGENDO IL LUME. IPERTROFIA DELLA MUCOSA DEI TURBINATI NASALE MEDIO E ,SOPRATTUTTO,INFERIORE DI SINISTRA. PRESENZA DI CONCHA BULLOSA (turbinato nasale medio sinistro). disodontiasi dell' ottavo elemento dentario inferiore bilateralmente.NELLA PORZIONE DI COLLO COMPRESA NELL'ESAME PRESENZA BILATERALMENTEDI ALCUNI LINFONODIDELLA CATENA GIUGULARE CON DIMENSIONI ASSIALI MAX DI CIRCA 15 MM ;QUALCUNO PIU PICCOLO IN SEDE SOTTO MANDIBOLARE. Dopo mi hanno dato come terapia una settimana do oki e uno spray nasale per due mesi. I dolori acuti sono passati ma e' rimasto un dolorino allo zigomo sinistro ,sensazione di gonfiore occhio sinistro con sensazione di ombra laterale e in bocca in corrispondenza della guancia sinistra due linee bianche che formano una croce con sensazione di gonfiore .........piu' tutti gli altri sintomi descritti inizialmente. Dovrei preoccuparmi per i linfonodi ? Cosa ne pensa della mia situazione ? Sono molto giu' e' difficile affrontare la giornata .......la reumatologa pensa che sia tutto collegato ad uno stato ansioso e mi ha prescritto liposom forte da 2mg al giorno e una compressa di sirdalud la sera ma io dopo una settimana non ho nessun miglioramento !....Spero dottore che continui a rispondermi ho bisogno del suo parere visto che il mio medico di famigli dopo tutti gli esami mi ha detto che non sa come procedere e mi sento solo con i mie problemi..GRAZIE ANTICIPATAMENTE LE AUGURO UNA BUONA GIORNATA

[#3]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buon giorno, dalle precisazioni che mi riferisce si potrebbe desumere per certo solo che vi è uno stato infiammatorio/infettivo del massiccio facciale, giustificato dalla linfoadenopatia presente. L'ispessimento della mucosa dei seni paranasali con la deviazione del setto nasale inoltre è piuttosto indicativa di un quadro di sinusopatia cronica. Non sapendo lo stato di salute dei suoi denti o la presenza o meno di impianti endo-ossei dentari le posso consigliare di recarsi nuovamente dal medico curante e dal dentista per accertarsi della presenza o meno di elementi riconducibili ad infezioni odontogene quindi recarsi da un collega chirurgo maxillo-facciale per far visionare gli esami radilogici e per effettuare una visita accurata comprendente una valutazione del cavo orale, occlusione dento-scheletrica e articolazioni temporo-mandibolari.
Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#4] dopo  
Utente
Buon giorno dottore grazie di cuore per i suoi interventi......effettivamente trentagiorni prima del problema ho effettuato una devitalizzazione di un molare lato sinistro ma a quanto pare in modo incompleto perché attualmente ancora pulsa e da' qualche dolorino ? Potrebbe questo essere stato un fattore scatenante ? Questi linfonodi sono pericolosi ? Grazie dottore ascoltero' i suoi preziosi consigli buona domenica

[#5]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, ci tengo in primis a scusarmi per il ritardo nella risposta quindi le dico che quasi sicuramente la causa iniziale è odontogena ( devitalizzazione molare) e dall'infezione dentaria possiamo ricondurci all'ingrossamento linfonodale ed ai dolori che riferiva. La invito di nuovo, se non l'avesse già fatto, a recarsi dal proprio dentista che saprà consigliarle la terapia di cui necessita probabilmente insieme ad una terapia antibiotica a largo spettro per risolvere la linfoadenopatia ( normale aumento di dimensione dei linfonodi in presenza di un quadro infettivo/infiammatorio).
Cordialità e mille scuse ancora per il ritardo
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dottore il mio dentista ha controllato l'occlusione e mi ha detto che non ho problemi , mi ha ritrattato il dente devitalizzato col granuloma e mi ha dato un bite notturno per sospetto bruxismo , i miei problemi persistono con dolori ai muscoli delle gambe , dolori agli zigomi sensazione di gonfiore lato sistro dell' occhio , dolore al collo , dietro le orecchie , acufeni e orecchie ovattate ......cosa ne pensa ? GRAZIE MILLE PER LA RISPOSTA

[#7]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, leggendo attentamente le sue richieste di consulti negli ultimi mesi mi ha incuriosito il miglioramento del dolore agli arti inferiori dopo terapia antibbiotica, potrebbe riferirmi quale farmaco le è stato prescritto, la durata della terapia ed i farmaci che sta assumendo in questo periodo ?

Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#8] dopo  
Utente
Buona sera dottore e grazie di cuore per il suo interesse nelle mie tristi problematiche..........ho avuto dei miglioramenti con la terapia per la prostatite nello specifico cinque giorni di rocefin e dieci giorni di bactrim miglioramento al terzo giorno di bactrim e poi tutto come prima...........ultimamente ho avuto miglioramenti con liposom forte e sirdalud da due mg ma solo all'inizio della terapia e infine miglioramenti per tre giorni con velamox da 1g ogni otto ore per sei giorni................attulmente sono in terapia con liposom forte , una compressa da 2 mg al di , trental da 400 mg al di , lyrica da 25 per tre al di............i sintomi attuali sono dolori migranti zigomi , testa , collo, orecchie ovattate ,acufeni ,sensibilita' ai rumori, vertgini , dolori e astenia muscoli delle gambe , bassa schiena e ai piedi ma in quest'ultimi vanno e vengono.....
Un dottore ha pensato a una neuropatia alcolica e un ortopedico mi ha detto fibromialgia!!!!!!! IO SONO CONFUSO


GRAZIE ANTICIPATAMENTE BUONA SERATA

[#9]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, da quanto riferisce sembra che stia curando patologie differenti senza diagnosi certe. A questo punto i fattori confondenti dovuti alle terapie potrebbero nascondere l'origine del suo problema. Le consiglio di parlare con il suo medico e se fosse possibile, scalare e quindi sospendere i trattamenti che finora non hanno sortito gli effetti desiderati. Quindi si puó ricercare la causa esaminando di nuovo i segni ed i sintomi presenti come possibile manifestazione di un'unica patologia. Resto in attesa di sue notizie.
Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#10] dopo  
Utente
Buon giorno dottore e grazie sempre per i suoi interventi.........il mio medico curante ha gettato la spugna e mi ha detto che non ha la piu' pallida idea..........l'ultima ipotesi di un dottore del pronto soccorso e' SFUMATA NEUROPATIA ALCOLICA per la quale sto' effettuando terapia con lyryca e liposom forte e devo fare le analisi del sangue per vitamine b1 b6 b12 ........per il resto tra dieci giorni mi rivedra' la reumatologa e poi non so cosa fare le mie giornate sono pessime in queste condizioni ...............dottore grazie veramente tutti i dottori dovrebbero avere il suo stesso spirito......
CORDIALI SALUTI

[#11] dopo  
Utente
Buon giorno dottore come va' oggi ho effettuato delle analisi prescritte dall'otorino e sono un po' in confusione perché i valori sono tutti alti : ige 670 limite 100, antistreptolisina 266 limite 200, omocisteina 25 limite 15 , d-dimero 0,2 limite 0,2 ....secondo lei rileggendo la mia sintomatologia da questi esami si puo' dedurre qualcosa ? Grazie sempre spero in una sua risposta buon giorno

[#12]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buonasera, potrebbe gentilmente riportare tutti i valori degli esami ematochimici, anche quelli normali ? Avrei bisogno di sapere inoltre se soffre di allergie, se ha fatto viaggi all'estero ultimamente e dove è stato ed infine se ultimamente ha perso peso o ha avuto disturi gastro-intestinali?
Con il suo medico avete deciso di sospendere le terapie ?
Ultimissima domanda le hanno mai prescritto una coprocultura ?

Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#13] dopo  
Utente
Buon giorno dottore e buona domenica come richiesto le elenco gli esami del sangue :

globuli rossi 6,10 H
emoglobina 12,90
ematocrito 39,60
mcv 65 L
mch 21,0 L
mchc 32,50 L
rdw 16,60 H
piastrine 227
mpv 9,6

globuli bianchi 6,6
neutrofili 52,40
linfociti 29,80
monociti 5,90
eosinofili 10,20 H
basofili 1,50
luc 1,60

cpk 94
gpt 20
got 21
ldh 314
ves 4
proteina c reatt 0
reuma test 0
troponina hst 0,2
ana negativi
ena negativi



se le interessa qualche altro dato me lo chieda magari e' in analisi precedenti, non ho mai fatto test allergici di conseguenza non saprei, non ho fatto viaggi all'estero, da quanto sto' male ho perso circa dieci chili ,inizialmente ho avuto dolori allo stomaco e cattiva digestione con stitiìchezza e tre giorni di diarrea , non ho fatto mai una cprocultura ...........non vorrei che il dato sullo streptococco possa aver innescato una qualsiasi forma di artrite reattiva anche se le analisi non la evidenziano..........cmq oggi e' un'altra giornata di confusione tra sintomi diagnosi e analisi con valori alti............infine sto' cambiando il medico curante perché mi ha detto che non mi puo' aiutare.......sto' comunque seguendo la terapia di lyrica e suirdalud perché mi allevia un po' i dolori..........grazie dottore e buona domenica aspetto sue nuove se ha qualche intuizione o per consiglio

[#14]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buonasera, le dirò che guardando questi risultati mi ha particolarmente colpito l'aumento degli eosinofili, che non reputo dovuto a qualche reazione allergica ma mi sorge il sospetto di una parassitosi. Le spiego: specialmente con l'ingestione di carni poco cotte (maiale soprattutto) possiamo ingerire larve di alcuni parassiti. Solitamente l'acidità e gli enzimi dello stomaco provvedono a digerire anche le larve, altre volte, ad esempio in concomitanza con l'assunzione di farmaci gastroprotettivi, alcuni parassiti possono oltrepassare la mucosa gastrica e dare luogo ad una infezione.
L'ipereosinofilia riflessa correla anche con sindromi mialgiche oltre che gonfiore agli occhi ad esempio. Per questo motivo le consiglio di decidere con il proprio medico se effettuare una coprocoltura ed un esame delle feci completo con ricerca dei parassiti.
Attendendo gli esiti le porgo cordiali saluti.

Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#15] dopo  
Utente
Buon giorno dottore e non so' come ringraziarla per l'impegno che mette nei confronti degli utenti.....effettivamente ho utilizzato omoprazolo fino a due mesi fa'.......cmq faro' questi esami e speriamo di capire l'origine dei miei sintomi ............grazie sentito buon giorno

[#16] dopo  
Utente
Buon giorno Dott. Forni ho effettuato gli esami che mi ha consigliato e sia la coprocoltura che l'esame parassitologico sono risultati negativi ..........questa settimana farò' altri esami per indagare sulla mononucleosi perché un dottore ha visto gli esami precedenti ed ha dei dubbi pensa che potrebbe ancora essere in atto :
-ANTI-VCA IGG 2,10
-EBV- M 0
IGE 673
- EOSINOFILI 10
non so ' sono molto demoralizzato.
Le dico nuovamente i miei attuali sintomi :
Dolori muscolo scheletrici arti inferiori e in parte superiori (polsi, mani,avambraccio) simil-influenzali, bruciore -dolorini al pene, dolori alla nuca, orecchie e intolleranza ai rumori ,linfonodi del collo un po' ingrossati ,cefalea ,affanno, stanchezza tutto il giorno e ho avuto precedentemente perdita di peso adesso si' e' stabilito forse sono le vitamine b e gli altri farmaci che prendo durante il giorno........io scrivo spesso nella speranza di un ' illuminazione e seguo molto i vostri consigli........GRAZIE DOTTORE PENSI A ME COME UN FIGLIO DATO CHE I DOTTORI DEL MIO PAESE NON SANNO COME AIUTARMI GRAZIE SEMPRE ANTICIPATAMENTE CORDIALI SALUTI

[#17]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, purtroppo dagli esami effettuati non vi sono evidenze di malattia in fase acuta.
Le rinnovo l'invito a sospendere, quanto più possibile, l'assunzione di farmaci per permettere a noi medici di trovare le cause in una manifestazione atipica di una malattia comune e non il contrario.
Comprendo bene il suo sconforto ma attraverso un blog è piuttosto complicato anche darle delle sicurezze che potrebbero rasserenarla.
Rimango a disposizione per eventuali aggiornamenti e mi raccomando non si senta Abbandonato dalla classe medica.... la soluzione al suo problema esiste, deve però avere la forza di combattere il suo dolore in attesa che qualcuno di noi (medici) trovi il bandolo della matassa.

Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#18] dopo  
Utente
Buon giorno dottore e grazie di cuore per le sue parole di conforto adesso la situazione e' peggiorata con dolore orecchie e cervicale e dopo visita otorino mi hanno diagnosticato un ' iperacusia con sensiblita' e dolore ai rumori........non so' dottore forse e' tutto stress dato che sto' male da quanto a mia madre hanno diagnosticato un tumore di quarto stadio.......lei cosa ne pensa ? Grazie cordiali saluti

[#19]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, mi dispiace per la condizione clinica di sua madre. Le dico inoltre che la nostra mente ha un grandissimo potere, anche nel modificare le nostre risposte neurofisiologiche attraverso circuiti neuro-ormonali. In sostanza la somatizzazione è la dimostrazione fisica di uno stato di stress emotivo. Mi auguro lei riesca a farsi aiutare e sostenere da parenti ed amici quindi in un secondo momento si potrebbe pensare ad una terapia farmacologica. Vada a fare un colloquio con uno psicoanalista così potrebbe rendersi maggiormente conto del peso emotivo che sta portando. Un sincero augurio a lei ed a sua madre e le rinnovo la mia disponibilità a fornire un aiuto, sebbene minimo, nella risoluzione di questa angosciosa situazione.
Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#20] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Forni grazie veramente di cuore per il suo impegno e per le parole di conforto non so' onestamente quale sia l'origine dei miei disturbi cmq ovviamente non voglio arrendermi e tra due settimane mi vedra' un bravissimo neurologo e sentiro' anche la sua opnione.......avro' il piacere di tenerla informata su eventuali risvolti .......grazie mille di nuovo e buon tutto

[#21] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Forni le scrivo perché purtroppo mi hanno diagnoticato un aneurisma di 7 mm al passaggio m1-m2 della arteria cerebrale media ......ancora non mi ha visto nessuno dato che nella mia citta' non ci sono neurochirurghi .....ho la sintomatologia in corso speriamo non ci si gia' piccolo sanguinamento cmq tra quattro giorni ho la visita al Besta Di Milano........non so che dire sono scioccato ci tenevo solo a dirglielo visto il suo gentile interesse GRAZIE CORDIALI SALUTI

[#22]  
Dr. Paolo Forni

24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
SETTIMO TORINESE (TO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, le vorrei far sapere che capisco veramente il suo stato d'animo ma cerchi di non abbattersi in alcun modo, reagisca come ha fatto finora ed abbia fiducia nei colleghi che la vedranno.
Le faccio i miei più sinceri auguri e sono certo che tutto si risolverà nel migliore dei modi.
Sia forte come lo è stato finora.
Sappia che attenderò sue notizie.
Cordialmente
Dr. Paolo Forni, MD
Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale
Medicina e Chirurgia Estetica, Dietetica

[#23] dopo  
Utente
Buon giorno dottore grazie per le sue parole .............io voglio vivere e lotterò sempre cmq adesso aspetto la chiamata da parte del Besta la terro' informato GRAZIE SEMPRE CORDIALI SALUTI